Friday, Apr. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 24 Feb 2021

|

 

DriveHUD, il software di tracking che misura il tilt

DriveHUD, il software di tracking che misura il tilt

Area

Vuoi approfondire?

Stai cercando un software di tracking ma non sai quale scegliere? Potrebbe essere un buon momento per provare DriveHUD.

DriveHUD, al pari dei più famosi concorrenti Holdem Manager e Poker Tracker, è un programma che permette di salvare le mani giocate e stilare le statistiche più utili per l’analisi del proprio gioco e quello degli avversari.

Andiamo a vedere le “features” più interessanti di DriveHUD, cosa lo accomuna e cosa lo differenzia dai principali software per il poker online.

HUD, Statistiche e Grafici

Come ogni software di tracking che si rispetti, DriveHUD è attrezzato per creare grafici e statistiche con i quali analizzare le mani giocate.

Su questi aspetti non è troppo diverso dai concorrenti, se non da un punto di vista meramente estetico e, a seconda dei gusti e delle preferenze, di praticità di utilizzo.

L’HUD, il box con le statistiche sugli avversari che si utilizza in game, vanta un’intuitività superiore, con una disposizione più pratica senza la classica “massa di numeretti” che può confondere i neofiti, ma sappiamo che non è un problema abituarsi alla lettura anche di quelli più complicati.

Può risultare comunque un vantaggio per i nuovi giocatori che devono appena prendere dimestichezza con il meccanismo.

Tiltometro

Una delle innovazioni di DriveHUD però è la presenza di una barra che indica il tilt degli avversari.

Anche Steve McLoughling, il direttore di Poker Tracking, ha ammonito i player di fare attenzione all’affidabilità degli HUD, poiché le tendenze di un giocatore possono cambiare a seconda delle condizioni: “Potremmo giocare contro un player ubriaco che sta chiaramente alterando il suo gioco standard: le statistiche non ti diranno mai l’intera storia.”

Il tiltometro di DriveHUD sta provando a superare anche questo ostacolo: con un algoritmo che prende in considerazione cose come le bad beat più recenti e la frequenza con cui il giocatore sta entrando nelle varie mani, indica un potenziale tilt o un inizio di esso.

Non sappiamo di preciso come funzioni l’algoritmo, quindi non ci sbilanceremo a proclamarlo affidabile o meno, però resta una feature decisamente interessante. Se lo proverete, fateci sapere cosa ne pensate!

Calcolatore di equity, tool stile GTO e tabelle di range

Con DriveHUD si può accedere a un pacchetto più completo di un classico software di tracking.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

All’interno del programma infatti si trova un calcolatore di equity come Equilab che permette di accelerare il processo di hand analysis. È possibile importare i range dell’avversario per un’analisi più approfondita.

In questi tempi lo studio del gioco ruota tutto attorno alle frequenze e alla Game Theory Optimal, e DriveHUD ha integrato un tool di analisi in stile GTO, DriveHudEQ, per trovare strategie bilanciate o crearne per conto nostro.

Considerando i prezzi e la difficoltà di realizzazione di software come PioSolver e GTO+, difficilmente sarà valido come questi ultimi, ma può essere un’alternativa veloce ed economica per approcciarsi al mondo della GTO.

Un’ultima feature aggiuntiva sono le tabelle integrate dei range di push/fold e dei range di apertura per position. Si possono creare e salvare tabelle di range per averne un rapido accesso durante lo studio e la review, o anche in game ma attenzione: molte poker room non tollerano l’utilizzo di tabelle durante il gioco.

Non ha molto senso rischiare un ban per una cosa che si può imparare a memoria, no?

Conclusioni

DriveHUD sembra un buon software di tracking, che ai classici utilizzi dei concorrenti più famosi integra nuove features che possono risultare utili durante il gioco.

Ci sentiamo di consigliarlo principalmente a chi non ha mai utilizzato un HUD prima, o a chi abbia voglia di sperimentare queste nuove funzionalità per poi scegliere se restare ancorato al classico Holdem Manager.

Un altro pubblico potenziale possono essere i giocatori micro-stakes che non vogliono fare un grosso investimento iniziale: dopo i primi 30 giorni di free-trial infatti, DriveHUD offre piani a partire da $9 all’anno.

Non lo consigliamo invece a chi gioca su room diverse da PokerStars, iPoker, Party Poker o 888, in quanto altre poker room punto-it non sono incluse nella lista dei siti integrabili, anche se probabilmente si possono trovare dei converter di Hand History che permettano di utilizzarlo con la propria poker room.

Un’altra fetta di giocatori che non troverebbe grandi benefici da DriveHUD potrebbero essere i giocatori più navigati, abituati allo studio su HM o PT e già addestrati all’utilizzo di altri programmi per il calcolo dell’equity e lo studio della GTO.

DriveHUD a questo punto non offrirebbe grandi capacità aggiuntive, e il costo diventerebbe maggiore di quello dei concorrenti.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari