Monday, Jun. 14, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Giu 2021

|

 

Alessandro Giannelli detta legge nello Sharkbay di San Marino

Alessandro Giannelli detta legge nello Sharkbay di San Marino

Area

Vuoi approfondire?

C’è uno nome in mezzo a tanti altri che promette spettacolo allo Sharkbay di San Marino: è quello di Alessandro Giannelli. Top grinder italiano nel poker online e cecchino di grande spessore anche nel gioco dal vivo.

Si tratta del primo evento live in “Italia”, dopo la seconda chiusura dei casinò e poco importa se il torneo si gioca nella Repubblica del Titano: i players italiani si sono riversati in massa per sfruttare i numerosi day 1 a disposizione. Tantissimi i round di qualificazione, proprio per le norme di sicurezza in ottica covid.

Stesso discorso per il day 2 che si fa in 4 flight e permetterà ai giocatori di unirsi soltanto lunedì per il day 3.

E’ una sorta di porto di mare il casinò di San Marino con l’evento griffato SharkBay: da una parte i players che provano a piazzare il colpo nei vari day 1 e dall’altra una pesante scrematura con i primi day 2.

Come detto il quadro chiaro lo avremo da lunedì con lo start del day 3, ma le indicazioni non mancano in questo evento che mette in palio 200.000 euro garantiti.

Giannelli va al day 3

Partiamo dal day 2C che ieri ci ha consegnato altri 9 giocatori promossi alla terza giornata. Alessandro Giannelli è il nome più pesante in corsa. Il player di Firenze mette assieme 478.000 pezzi e si prende la terza casella del count di giornata.

Conferma di essere a suo agio anche dal vivo il noto grinder “aleppp” che a lungo gareggia con il futuro leader Massimo Martinini. Il primo round sembra sorridere a Giannelli, il quale si fa pagare gli assi con un pot da 250.000 pezzi.

Martinini però è in giornata di grazia e vincerà la maggior parte dei colpi giocati, fino a toccare quota 857.000. La stessa cifra con cui lo rivedremo al day 3. Uno stack impressionante, soprattutto per la distanza che mette fra se i rivali: basti pensare che il secondo nel count è Loredano Nocentini con 546.000 unità.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il day 2C si chiude con l’eliminazione di Carrillo per mano dello stesso chipleader. L’iberico ci prova short con K-4 e Martinini chiama con 5-5: la coppia tiene e i 9 players left imbustano verso il day 3.

Fra coloro che si assicurano il pass c’è anche Luigi Andrea Shehadeh: per lui giornata difficile in cui fatica a trovare continuità. Alla fine imbusta 128.000 pezzi che equivalgono a 10 big blinds alla ripresa dei giochi.

Il count del day 2C

  1. Massimo Martinini 857.000
  2. Loredano Nocentini 546.000
  3. Alessandro Giannelli 478.000
  4. Salvatore D’Errico 420.000
  5. Antonino Calabrò 400.000
  6. Mauro Tranchedone 343.000
  7. Roberto Di Giuseppe 249.000
  8. Lorenzo Del Prete 221.000
  9. Luigi Andrea Shehadeh 128.000

Un day 1 da 132 paganti

A San Marino non c’è un attimo di sosta grazie allo Sharkbay. Così 132 players si sono presentati ai nastri di partenza del day 1G. Un numero interessante e che ha regalato sprazzi di bel gioco, colpi di scena e grandi emozioni nella discesa verso il day 2D.

In tutto sono 29 coloro che rivedremo all’opera e guidati dal guizzante Lorenzo Giannace. Il neo leader mette il turbo e con 411.000 unità prova a creare un solco con i rivali. Il più vicino degli inseguitori è Roberto Mamone con 334.000 chips. Sul gradino più basso del podio virtuale, trova spazio Fabrizio Petroni che accumula 284.500 fiches.

Fra coloro che avanzano, troviamo nella zona alte del count i vari Antonio Brando (243.500), Maicol Franchino (236.000) e Nicolas Giannotti (200.000). Attenzione poi ad un regular del poker live come Marco Regonaschi che si attesta quota 163.000, tallonato a sua volta da Alessandro Scermino (161.500).

Sono chiamati a cambiare passo invece, Simone Pascucci (131.000), Thomas Olivieri (100.000), Aldo Valletta (60.000) e Alberto Cigliano (41.500). Tra gli eliminati del day 1G spicca a sua volta il nome di Antonio Scalzi. Una sorta di montagna russa il suo torneo che lo vede risalire la china con un colore, per poi alzare bandiera bianca poco dopo.

La top 10 del day 1G

  1. Lorenzo Giannace 411.000
  2. Roberto Mamone 334.000
  3. Fabrizio Petroni 284.500
  4. Antonio Di Martino 282.000
  5. Josef Gulas 281.000
  6. Roberto Lanero 255.000
  7. Marino Riccardi 247.000
  8. Antonio Brando 243.500
  9. Maicol Franchino 236.000
  10. Alessio Albore 226.000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari