Thursday, Oct. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Ott 2021

|

 

Tutte le mani che hanno portato Mustapha Kanit tra i fantastici cinque del 25k High Roller WSOP

Tutte le mani che hanno portato Mustapha Kanit tra i fantastici cinque del 25k High Roller WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Una cavalcata eccezionale. Mustapha Kanit è tra i cinque sopravvissuti del 25.000$ High Roller WSOP e stanotte, a partire dalle 2 ora italiana, lotterà per braccialetto e prima moneta di 833 mila dollari.

Il compito di Kanit non sarà dei più facili, visto che dovrà affrontare avversari di livello assoluto come Tyler Cornell, Michael Liang, Jonathan Jaffe e il compagno di Team Adrian Mateos.

Ma già sappiamo che Musta si esalta quando si alza l’asticella, come ha riprovato nel corso del Day2 in cui partiva con il dodicesimo stack in gioco su 54 giocatori ancora in corsa.

 

La partenza lampo

Alla partenza Musta ha il secondo stack del tavolo in cui è seduto anche il mega chipleader del torneo Jake Daniels. Nel primo livello di giornata Musta raise/folda sullo shove 13x di Elio Fox, poi elimina lo short James Romero con coppia di nove contro coppia di quattro e si porta a 580 mila chips.

Al livello seguente, grazie a una mano contro Daniels, di cui purtroppo non è stata riportata l’azione nel blog ufficiale del torneo, Kanit sfonda il muro del milione di chips e vola nelle zone calde del chipcount.

Poi Musta lascia qualche chips a Darren Elias: sulla apertura a 45 mila dello statunitense da early position su blinds 10.0000-20.000 con bb ante chiamano Tyler Cornell da cutoff, Musta da bottone e Carlos Chadha da big blind.

Su flop 52T solamente Musta chiama la cbet 65.000 di Elias. La action procede poi con doppio check su turn 9 e river 3, Cornell incamera le chips girando AQ.

Alla prima pausa di giornata Kanit arriva con 1,3 milioni di stack, alla ripresa i blinds salgono a 10.000-25.000 con bb ante.

 

Scoppia la bolla

Musta è anche protagonista della mano che fa scoppiare la bolla del torneo, anche se non arriva a showdown.

Dopo aver aperto 55.000 da utg, infatti, l’italiano folda sullo shove 11x di Chance Kornuth alla sua sinistra e il reshove 30x di Mateos da small blind. Lo spagnolo gira coppia di re contro A-Q di Kornuth che su board liscio è il bubble-man del torneo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quando il torneo arriva a due tavoli left Musta ha il quarto stack in gioco con un milione 700 mila chips. Al suo tavolo Carlos Chadha ha più di due milioni, nell’altro ci sono i chipleader Jonathan Jaffe e Michael Liang rispettivamente a 4,3 e 3,3 milioni.

Nel giro di poco Musta raddoppia contro il chipleader del tavolo. Sulla apertura a 50.000 di Chadha da utg, Kanit tribetta a 165.000 da bottone, chiama original raiser.

Flop A73, Chadha check, Kanit prosegue 115.000, Chadha rilancia a 350.000, Kanit chiama.

Turn J Chadha all-in, Musta snappa con AA e raddoppia contro l’avversario che gira A3!

 

La flessione finale

Musta continua la sua inarrestabile ascesa eliminando Frank Funaro in 13° posizione. Blinds 15k-30k, sulla apertura a 60.000 dello statunitense da utg Kanit tribetta a 190.000 da hijack QQ, Funaro shova per 41bb, Kanit snappa!

L’avversario gira KK ma il board 9Q4J9 consegna il pot all’azzurro, che vola a 4 milioni 700 mila chips.

Kanit ha una lieve flessione, poi a dieci left è protagonista di una bella mano contro Tyler Cornell.

Dopo aver aperto a 85 mila da hijack e aver ricevuto il call dello statunitense da big blind, Kanit prosegue 75.000 su flop T4K, Cornell chiama.

Su turn A la action va in doppio check, sul Q river Cornell punta 250 mila e poi folda sul raise a 550.000 dell’azzurro, che risale alla seconda posizione del count, a dieci big blind di distanza dal chipleader Jonathan Jaffe.

Alla partenza del tavolo finale Musta lascia un po’ di chips agli altri due big stack in un 3-way pot. Dopo l’eliminazione di Paul Newey in settima posizione Kanit perde una mano contro Liang e soprattutto una contro Tyrel Cornell che lo fanno scendere a 2 milioni e trecento mila chips, che comunque alla partenza del Final Day equivarranno a più di 40 big blind. Uno stack giocabilissimo per un campione del livello di Musta.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari