Thursday, Jul. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Mar 2022

|

 

High Stakes Poker: Dwan perde ancora, ride Negreanu ma attenti a Doyle!

High Stakes Poker: Dwan perde ancora, ride Negreanu ma attenti a Doyle!

Area

Vuoi approfondire?

Quando in Italia era notte fonda a Las Vegas è andata in scena la terza puntata della nona stagione di High Stakes Poker.

Dopo l’esordio e gli scontri di Daniel Negreanu con Phil Ivey prima e Doyle Brunson poi, in questo terzo appuntamento il format ha visto come protagonista in negativo Tom Dwan.

‘durrrr’ ha chiuso con il passivo più pesante, soprattutto a causa di una mano contro Daniel Negreanu che ha permesso al canadese di chiudere come top winner della serata.

 

Gli starting stack

Jean Roberte Bellande – 251.100$

Daniel Negreanu – 211.700$

Doyle Brunson – 183.700$

Phil Ivey 172.600$

Jonathan Gibbs – 124.400$

Patrik Antonius – 101.900$

Tom Dwan – 85.000$

 

La partenza a razzo di ‘durrrr’

Dopo essere stato tra i big loser delle prime due puntate Tom Dwan sembra schierato col coltello tra i denti. Le prime tre mani della puntata vanno tutte a lui.

Nella ultima dell’hattrick, dopo il raise di Doyle Brunson da middle position con AT, Dwan chiama da cutoff con J2, Antonius chiama da bottone con 74, Negreanu si unisce alla mano da small blind con 66.

Sul flop T42, dopo il check di Negreanu, Brunson prosegue 3.200$, chiama Dwan, foldano Antonius e Negreanu.

Sul turn 7 Brunson checka e poi chiama la bet 8.000$ di Dwan.

Sul river J si ripete il copione del turn con Dwan che punta 16.000$ e grazie alla doppia coppia trovata al river incassa il pot di 60.800$.

 

Negreanu sugli scudi

Il momento di gloria di Dwan dura però poco. A rifilargli una bella mazzata è Daniel Negreanu, che già aveva ‘spremuto’ Dwan nelle due puntate precedenti della nona stagione High Stakes Poker.

Sullo open-limp di Dwan da early position con AJ Antonius rilancia 2.000$ con T8, immediatamente alla sua sinistra Negreanu flatta con KK, Bellande chiama da big blind con A5 e a quel punto Dwan rilancia a 14.000$.

Negreanu resta di sasso qualche istante prima di annunciare la four-bet a 32.000$ che riceve il call del solo Dwan.

Su flop JT4 Dwan checka, Negreanu punta 20.000$ e poi snappa l’all-in di circa 100.000$. I due giocatori si accordano per girare due board.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sia il primo Q4 che il secondo Q7 sono in favore di Negreanu che incassa il mega pot di 272.600$.

Nella mano immediatamente seguente Negreanu apre 1.000$ con AQ e poi chiama la tribet a 4.000$ di Bellande che ha KQ.

Su flop AJ9 Negreanu check-chiama la cbet 4.000$ di Bellande.

Il copione si ripete sul 4 turn, con Bellande che dimensiona la second barrel a 14.000$ su un pot di 16.800$.

Al river scende un T che consegna scala a Bellande: JRB punta 60.000$ e Negreanu trova il fold. “Questa carta mi ha fatto risparmiare tanti soldi – dice il canadese mentre fa il laydown.

 

Attenti a Doyle!

A questo punto sale in cattedra Doyle Brunson. Delle ulteriori undici mani che vengono mostrate nella terza puntata di High Stakes Poker, ‘Texas Dolly’ ne vince sei e splitta il pot in un’altra.

Nell’ultima mano in cui le chips prendono la via del decano dei pokeristi Brunson non deve far altro che tribettare la sua coppia di sette a 30.800$, dopo l’apertura a 5.000$ di Tom Dwan e il call di Negreanu, per portare al fold entrambi gli avversari.

Nella ultimissima mano della puntata Negreanu prende un po’ di chips a JR Bellande trovando scala con TJ, ma non massimizza in quanto l’avversario, in posizione, checka dietro sul suo check river.

 

Gli stack finali

Ecco gli stack al termine della puntata. Lo score di Phil Ivey è falsato visto che ‘The King’ è stato per lunghissimi tratti assente dalla partita. Come detto il top winner della puntata è Daniel Negreanu mentre Tom Dwan è il giocatore che ha perso di più.

Jean Roberte Bellande – 245.000$

Daniel Negreanu – 339.000$

Doyle Brunson – 195.000$

Phil Ivey – 182.000$

Jonathan Gibbs – 110.000$

Patrik Antonius – 74.000$

Tom Dwan – 87.000$ (dopo una ricarica di 100k)

 

 

Immagine sotto al titolo: screenshot by PokerGo

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari