Sunday, Feb. 25, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 4 Dic 2023

|

 

Il ritorno al poker di Gus Hansen

Il ritorno al poker di Gus Hansen

Area

Vuoi approfondire?

L’ultima volta era stato avvistato ai tavoli verdi quattro anni fa.

Andato a Las Vegas nel periodo delle World Series Of Poker, Gus Hansen aveva fatto un ‘bagno di sangue’ ai tavoli cash trovando un unico in the money al Main Event (689° per 20.200$).

Da allora era scomparso dai radar pokeristici: i giorni scorsi il ‘danese volante’ è tornato al tavolo da poker al WPT World Championship Festival sempre a Las Vegas.

 

 

Lo special guest con Phil

Insieme a Phil Ivey, Brad Owen, Andrew Neeme, Ehan You, Jon ‘Apestyles’ Van Fleet, Gus Hansen ha fatto da anfitrione al WPT Premier Meet-Up Game di apertura al festival.

Nelle ore comprese tra le 9 e le 13 sono stati aperti 28 tavoli cash game con livelli 1$-3$ e 2$-5$ in cui centinaia di giocatori comuni si sono avvicendati per giocare al fianco delle star.

Oltre al profitto del tavolo, i partecipanti al WPT Premier Meet-Up Game potevano incamerare biglietti di una lotteria ‘ad hoc’ vincendo un all-in/call contro uno degli special guest come Hansen, oppure una mano con la ‘Brunson hand’ (T2o) o con una coppia dai due ai sette.

Al termine della mattinata la lotteria ha assegnato il ticket da 10.400$ per il WPT World Championship al player Sunao Kitahara, mentre i cinque ticket da 1.100$ per il WPT Prime Championship sono andati a Jim Agate, Tompr Iluz, Jeffrey Hong, Ron Ong e Dusty Ross.

Gus ha prestato la sua ‘mano calda’ per l’estrazione dei vincitori:

WPT Meet Up Game gus hansen estrazione

 

“Una delle superstar del WPT”

Non sappiamo nel dettaglio quale sia stato il bilancio della partita per Hansen. Di sicuro, a giudicare dalla espressione sul suo volto che si vede nelle foto, il danese ha passato ore all’insegna del divertimento:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

gus hansen wpt

La partecipazione di Gus alla giornata di apertura del Festival è stata fortemente voluta dagli organizzatori per il ruolo tutto suo che l’ex professionista riveste nella storia del circuito:

“Gus è una delle superstar originali del World Poker Tour e ha un posto speciale nella storia del circuito come primo campione WPT. Siamo onorati di averlo nelle attività di apertura del WPT World Championship Festival – ha detto il CEO WPT Adam Pliska.

“Siamo eccitati di riportare il Meet Up Game sul palco WPT con giocatori da diversi paesi. Penso che l’onda divertente e rilassante dell’evento dia uno slancio a tutto il festival”.

 

Cosa ha fatto Gus in questi anni lontano dal poker

Il danese conta più di dieci milioni di vincite in tornei live, la maggior parte delle quali arrivate prima del Black Friday. Dal termine della sponsorship con Full Tilt le cose non sono più girate bene per Gus.

Nel 2015 il danese era in passivo di oltre venti milioni ai tavoli cash game della poker room di cui era stato testimonial, ed è possibile che la sua situazione ai tavoli high stakes sia ancora peggiore.

Dopo aver appeso le carte al chiodo, Gus è ritornato al suo grande amore, ovvero il backgammon, in cui sembrerebbe aver accumulato vincite milionarie. Nel frattempo è anche diventato padre…

Ma nonostante sulla sua carriera pokeristica i titoli di coda siano passati già da tempo, Gus resta uno dei personaggi più amati dalla community.

 

Photo courtesy WPT

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari