Thursday, Apr. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Mar 2024

|

 

Misclick live allo streaming del Casinò Hustler, Mariano non si accorge dello split pot e getta le sue carte nel muck!

Misclick live allo streaming del Casinò Hustler, Mariano non si accorge dello split pot e getta le sue carte nel muck!

Area

Vuoi approfondire?

Svista clamorosa allo streaming del casinò Hustler.

Dopo essere assurto agli onori delle cronache per uno dei piatti più grandi mai vinti nella partita cash della room californiana, grazie a un cooler preflop in cui con coppia di assi trovava due avversari con coppia di re, ieri il regular della casa Mariano Grandoli si è reso protagonista di un enorme scivolone.

In una situazione di all-in preflop, il professionista di origini italiane non si è reso conto che il piatto era da splittare, lanciando le sue carte nel muck.

 

Quando la verbalizzazione non basta

Partita cash 50$-50$, Grandoli con 138k di stack apre l’azione con A4, ricevendo diversi call prima che l’attore Dylan Flashner vada all-in per 9.200$ con AT.

Dopo i fold avversari Grandoli chiama. Al centro del tavolo ci sono 16.500$ e accanto al mucchio il dealer stende un board KJ699 che dà ai due protagonisti lo stesso punto, una coppia di nove accompagnata da K-J-A per lo split pot.

Ma Mariano evidentemente non si rende conto che il kicker è ininfluente e alla vista della combo avversaria getta le sue carte nel muck, convinto di avere la mano perdente.

C’è un dettaglio da non trascurare: lanciando le carte nel mucchio il vlogger verbalizza la sua combo, ma nessuno al tavolo nota l’errore. Addirittura un avversario parla di cooler.

La cosa viene notata dal commentatore dello streaming David Tuchman: “Aspetta, Mariano non si è reso conto… A essere onesti lo faccio per vivere e non ho colto la cosa sul momento, ma questo…”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

I precedenti

Essendo i professionisti di poker umani in carne e ossa e non robot, errori simili possono sicuramente essere rari, ma non rientrano affatto nella sfera della unicità.

Giusto lo scorso anno, al tavolo finale del Main Event WSOP Circuit Rozvadov, il tedesco Pierre Kauert uscì in quinta posizione in una mano che era da dividere: anche allora nessuno se ne rese conto.

Per non parlare della clamorosa svista di Phil Ivey al day 6 del Main Event WSOP 2009: se ‘The King’ fece volare nel muck la mano vincente perché non si era accorto di aver trovato il colore al river, significa davvero che nessuno può considerarsi al riparo dalle disattenzioni del caso!

 

Il video

Ecco il video della mano: sentite come si alzano i decibel dei commentatori quando si rendono conto che la mano sarebbe stata da splittare!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari