Thursday, Jul. 7, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 22 Dic 2011

|

 

Phil Ivey, altri problemi in vista: nuova denuncia da parte della ex moglie.

Phil Ivey, altri problemi in vista: nuova denuncia da parte della ex moglie.

Area

Vuoi approfondire?

Al centro della cronaca torna nuovamente l’ormai chiacchierato divorzio tra Phil Ivey e l’ex moglie Lucietta: quest’ultima si era già resa protagonista quando accusò di corruzione Bill Gonzalez per un presunto conflitto di interessi.

Poi giusto qualche giorno fa i due ex coniugi avevano trovato un accordo di massima dal quale sembra uscire nettamente in vantaggio Lucietta che non solo vedrà i sue debiti di gioco cancellati, ma riceverà un assegno mensile di 180.000 dollari oltre a beni materiali per oltre 2 milioni di dollari.

Ma l’appetito vien mangiando, così Lucietta, meglio di qualsiasi altro investigatore privato, sembra che abbia scoperto anche un “tesoretto” di 8 milioni di dollari guadagnati da Ivey nel 2008 e tenuti nascosti in tutti questi anni, soprattutto durante il periodo di separazione, prima dell’accordo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Lucietta, adesso, reclama anche parte di quel tesoretto e da quanto si apprende dal Las Vegas Sun sembra che abbia denunciato Phil Ivey e i suoi legali per “non aver fatto alcuno sforzo nel rintracciare quella somma di denaro e di aver fatto firmare così un accordo svantaggioso  in sede civile”.  

La trama di questa, ormai lunga, telenovela sembra arricchirsi di nuovi colpi di scena. Phil Ivey avrà giocato infiniti heads up in tutta la sua vita, ma questo con Lucietta lo sta mettendo a dura prova. Chissà se il suo mindset reggerà ancora a lungo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari