Sunday, Aug. 9, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 31 Mar 2012

|

 

Daniel Negreanu: “Phil Ivey non è colpevole nel caso FTP!”

Daniel Negreanu: “Phil Ivey non è colpevole nel caso FTP!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Torna ad occuparsi del caso Full Tilt Poker il pro di PokerStars, Daniel Negreanu. Questa volta il canadese, su un post scritto su Full Contact Poker, prende le difese di Phil Ivey.

All’ex stella della red room sono state spesso mosse delle critiche: nonostante i milioni di dollari guadagnati per publicizzare FTP, non si è mai esposto pubblicamente per difendere tutti i giocatori colpiti dal Black Friday.

Tuttavia Negreanu si schiera dalla parte di Ivey, affermando che il player statunitense non ha alcuna responsabilità riguardo lo scandalo che ha colpito FTP: “Mi ha impressionato come Ivey sia stato odiato da molte persone.”

Queste le prime parole di Negreanu che poi aggiunge: “Chi conosce questo ragazzo sa che non sapeva minimamente che cosa stesse accadendo alla poker room. Non era nel consiglio di amministrazione e non gli importava cosa accadesse nelle operazioni giornaliere. Lui semplicemente si dedicava al poker girando gli USA o a crearsi un bankroll online o a giocare al Bellagio.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nella sua arringa personale Daniel pone delle domande: Come mai Ivey ha agito legalmente contro FTP? Forse perché non era d’accordo con le decisioni prese dal consiglio di amministrazione? Forse perché lui veramente voleva prendere le distanze da tutti quelli che hanno veramente delle colpe?”

Nella parte finale del suo intervento, Negreanu dedica anche due righe ad Erik Seidel. Anche in questo caso, pur non conoscendo direttamente Seidel, il pro di PokerStars lo scagiona: “Per quanto riguarda Erik Seidel, non siamo mai stati veramente amici, ma credo che lui non abbia mai avuto a che fare con la direzione di Full Tilt Poker.”

Ma, quando meno te lo aspetti, Negreanu mette a segno una stoccata contro Annie Duke: “So che Annie Duke è in amicizia con Seidel. Di conseguenza, non potrò essere in buoni rapporti con chi sceglie di essere amico di quella donna.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari