Tuesday, Jul. 16, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Ago 2015

|

 

Come vincere al cash game: cose da sapere

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come vincere al cash game: cose da sapere

Area

Vuoi approfondire?

Che cos’è davvero il Cash game? Perché si dovrebbe giocarlo? Quali sono le differenze rispetto ai tornei multitavolo e ai sit and go? Quanto si può riuscire a guadagnare? Qual è il miglior modo per iniziare a giocare cash?

A seguire il primo di una serie di articoli in cui troverete tutte queste risposte, e molte altre, per iniziare nel modo giusto la vostra avventura ai tavoli verdi a soldi veri.

 

1- Perché giocare cash game?

Tralasciando per il momento il lato puramente tecnico, il motivo principale che dovrebbe farvi optare per il cash game è sicuramente la possibilità di organizzare il vostro tempo e la vostra giornata.

Ai tavoli cash infatti, è possibile, in qualsiasi momento, mettersi “sit out” (non perdendo i bui) o uscire dal tavolo, senza perdere soldi.

I vantaggi sono molteplici, primo su tutti quello organizzativo: possiamo decidere di fare una sessione al mattino e una al pomeriggio (con orario d’ufficio), giocare solo la sera, la notte o, per esempio, giocare molto quando abbiamo pochi impegni e prenderci la giornata libero il giorno successivo.

Un’altro grande punto di forza è la possibilità di fare una pausa durante la sessione, magari per ritrovare il giusto mindset dopo una brutta bad beat.

Il guadagno inoltre, al contrario dei tornei, è in parte calcolabile prima, permettendo di fare un plan del nostro percorso basandoci sui vip system offerti dalle varie piattaforme di gioco. Sapremo, prima di iniziare a giocare, quanto riusciremo a guadagnare con la rakeback, lasciando come variabile solo il profitto puro ottenuto ai tavoli.

 

 

2 – Quanto può guadagnare un professionista di cash game?

Parlando concretamente, ed ovvero non considerando, per quanto numerosi, i professionisti High Stakes mondiali che arrivano a guadagnare cifre da capogiro, vorrei focalizzare l’attenzione su un regular di medio/buon livello del panorama italiano.

Facendo un plan strutturato della propria annata, considerando di raggiungere buoni livelli di vip system e dedicando al poker dalle 5 alle 7 ore al giorno, un grinder serio con voglia di studiare e di migliorarsi può ambire a guadagnare da 15-20mila a oltre i 100mila euro annui.

Le variabili che rendono il gap cosi vasto sono il livello giocato, le ore dedicate al gioco, il tabling, la preparazione del giocatore, il mindset, lo studio teorico e, ultima ma non meno influente, la varianza al tavolo da gioco.

 

Nei prossimi giorni la seconda parte di questa mini guida per imparare come vincere al cash game.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari