Thursday, Dec. 9, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 6 Apr 2016

|

 

Ecco i risultati della prima serata GPL. Un disastro Dan Cates e Tony Gregg: zero punti per loro

Ecco i risultati della prima serata GPL. Un disastro Dan Cates e Tony Gregg: zero punti per loro

Area

È finita in archivio la prima giornata della Global Poker League e dunque possiamo già fare un primo bilancio. Molti spettatori sono rimasti delusi in verità per diversi motivi, ma hanno potuto osservare dei grandi campioni in action.

Non capita tutti i giorni di seguire le mani, con carte visibili, dei più forti giocatori in circolazione. Molti si aspettavano di vederli giocare dal vivo, ma evidentemente non avevano letto bene i dettagli della GPL, che durerà molti mesi e prevede fasi differenti di gioco, sia online che live.

Nella chat su Twitch ieri sera si sono lette molte altre lamentele. C’è chi protestava per la qualità dello streaming o del commento. Diversi chiedevano informazioni sul payout, non sapendo che in palio c’erano solamente i punti per la classifica GPL.

A parte questi particolari comunque la serata del debutto è andata abbastanza bene, senza gravi intoppi. I nostri Rome Emperors hanno totalizzato 6 punti grazie a Walter Treccarichi e per adesso va bene così. Non ci sono state infatti squadre che hanno già preso il largo, ma piuttosto giocatori che si sono resi protagonisti in negativo…

Entrambe le conference infatti hanno avuto due giocatori che sono arrivati ultimi in entrambi i sit da loro giocati. Nella conference europea la figura del pollo l’ha fatta Daniel Cates, eliminato per primo per due volte. Poi ha provato a giustificarsi su Twitter, spiegando di aver giocato una mano nel secondo sit con J-8 convinto di avere A-9… Cates spiega che stava giocando anche a cash contemporaneamente.

 

cates-twitter

 

Nell’altra conference Tony Gregg ha imitato Cates collezionando 0 miseri punti per la sua squadra, i San Francisco Rush. I due sit americani sono andati a Jason Wheeler dei NY Rounders e Mike McDonald dei Montreal Nationals. In entrambi i casi si è arreso in heads-up Anthony Zinno dei Las Vegas Moneymakers. Dopo la prima serata GPL ci sono tre squadre a 10 punti e due rimaste a secco. Ecco la situazione aggiornata…

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Eurasia Conference

Paris Aviators – 10 points
Hong Kong Stars – 9 points
Rome Emperors – 6 points
London Royals – 6 points
Moscow Wolverines – 5 points
Berlin Bears – 0 points

 

Americas Conference

New York Rounders – 10 points
Las Vegas Moneymaker – 10 points
Montreal Nationals – 9 points
Sao Paulo Mets – 4 points
LA Sunset – 3 points
San Francisco Rush – 0 points

 

Il team dei Sao Paulo Mets intanto gongola perché ha ricevuto un video di supporto direttamente da Neymar, il campione brasiliano del Barcellona! Si era pensato addirittura alla possibilità di vederlo schierato in prima persona alla GPL, grazie ad una wild card per lui, ma l’ipotesi era ovviamente troppo ottimistica…

Da stasera sotto con gli heads-up! Si comincia sempre alle 18:00 (ora italiana) con il match tra Randy Lew degli Hong Kong Stars e Sergey Lebedev dei Moscow Wolverines. Avrà modo di rifarsi Dan Cates che affronta il francese Bertrand ‘Elky’ Grospellier dei Paris Aviators alle 20:30. Chi vincerà questro scontro epico?

Per i Rome Emperors scende in campo Adams alle 23:00 contro Bonomo. Sintonizzatevi anche stasera qui per seguire tutta l’azione al tavolo. Domani si giocheranno altri tre heads-up che chiuderanno la prima settimana della GPL.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari