Wednesday, Feb. 21, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Giu 2016

|

 

Un’idea provocatoria per il poker online: legalizzare la collusion con un nuovo format a squadre

Un’idea provocatoria per il poker online: legalizzare la collusion con un nuovo format a squadre

Area

Vuoi approfondire?

Siete favorevoli o contrari alla legalizzazionedella collusion?

Tranquilli, non siamo impazziti. C’è qualcuno però che sta seriamente pensando di collaudare un nuovo format a squadre per il poker online, che premia praticamente chi è più bravo a fare collusion.

L’idea è dell’utente ‘GSV’ del noto forum TwoPlusTwo e non è solo una provocazione.

Il senso è quello di creare dei Sit & Go dove sono presenti due o più squadre, le quali possono (anzi, devono) tranquillamente fare chip dumping e soft play per vincere.

Nei format a squadre classici ad ogni tavolo si siede un solo membro del team, solitamente. Nel invece vogliamo vedere le squadre affrontarsi allo stesso tavolo!

Potrebbero per esempio sfidarsi due compagini formate da 2 fino a 5 giocatori ciascuna. La novità più interessante riguarderebbe il payout.

Se qualcuno viene eliminato non deve disperarsi, perché alla fine la squadra vincitrice sarà quella che eliminerà tutti gli avversari.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quando questo si verifica, a tutti i membri della squadra vincitrice verrebbe assegnato il premio pari al doppio del buy-in.

Insomma si tratterebbe di un ‘double or nothing‘ dove può arrivare in fondo anche un solo componente di una squadra, che può far felici tutti i suoi compagni.

L’ideatore vuole sperimentare tutto ciò nei prossimi mesi grazie agli Home Games di PokerStars e ha ricevuto subito parecchi consensi.

Propone anche di creare delle chat dedicate solo alle singole squadre per uno scambio di informazioni e strategie… che è praticamente quello che avviene già adesso tra alcuni grinder disonesti negli mtt.

Che ne pensate? Può essere fattibile tutto ciò? Naturalmente al tavolo i compagni di squadra non possono stare seduti uno a fianco all’altro, almeno inizialmente, perché altrimenti così il passaggio di chips diventerebbe troppo facile…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari