Thursday, Sep. 16, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Feb 2018

|

 

Winamax è pronta per la liquidità condivisa! Dopo il Portogallo toccherà anche all’Italia

Winamax è pronta per la liquidità condivisa! Dopo il Portogallo toccherà anche all’Italia

Area

Vuoi approfondire?

Arrivano notizie interessanti sul fronte della liquidità condivisa franco-spagnola in questi giorni.

Partiamo dalla situazione delle room e delle loro licenze. A metà gennaio abbiamo assistito al grande debutto di PokerStars nel nuovo mercato.

Un mese dopo anche altre realtà importanti si stanno muovendo. La francese Winamax in particolare ha ottenuto entrambe le licenze necessarie per offrire il proprio prodotto a giocatori di Francia e Spagna.

La notizia è stata confermata su Twitter da Emilio Dominguez di Educapoker, che si è sbilanciato scrivendo così: “Winamax avrà bisogno di un paio di mesi ancora prima di diventare operativa, per problemi burocratici“.

Dunque ormai è solo questione di dettagli, ma Winamax è prontissima per far parte del nuovo mercato europeo e fare un po’ di sana concorrenza a PS.

Nel mentre non sta a guardare partypoker. Sul noto forum TwoPlusTwo è intervenuto un responsabile dell’ambiziosa room facendo capire che party vuole essere la terza grande realtà della nuova liquidità.

Perché partypoker non anticipa Winamax? Beh, perché vuole entrare nella nuova condivisa solo quando ne faranno parte tutti i quattro Paesi firmatari del contratto della scorsa estate. Nel frattempo party è già presente comunque sia in Francia che in Spagna, nei vecchi mercati nazionali.

A proposito dei quattro Paesi firmatari, che notizie ci sono da Portogallo e Italia? Sappiamo tutti che i tempi si sono prolungati già di qualche mese rispetto alle promesse iniziali, ma non dovete temere: il mercato tra tutte le quattro nazioni si farà.

La brutta notizia è che l’Italia probabilmente sarà l’ultimo Stato a farne parte. I portoghesi sono quasi pronti a giocare i nuovi tornei, molto più ricchi rispetto a quanto sono abituati.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’ultimo passo è stata la pubblicazione delle norme tecniche nella Gazzetta ufficiale della repubblica, avvenuta venerdì 16 febbraio.

 

 

Gli italiani invece devono avere più pazienza. Magari prima dobbiamo concentrarci sulle prossime elezioni politiche del 4 marzo.

Possiamo consolarci però pensando appunto al fatto che alcune grandi room come partypoker aspetteranno anche noi prima di schierarsi in pista.

Perciò in questo momento ci stiamo perdendo delle partite storiche, ma poi potremo entrare nel vivo di un action ancor più ricca e movimentata…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari