Wednesday, Aug. 10, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Apr 2018

|

 

Emiliano ‘Grinderush10’ Straccialini: “I Top Reg Spin&Go sono più forti dei colleghi MTT!”

Emiliano ‘Grinderush10’ Straccialini: “I Top Reg Spin&Go sono più forti dei colleghi MTT!”

Area

Vuoi approfondire?

Che sia l’innovazione più riuscita degli ultimi anni non v’è alcun dubbio: gli Spin&Go di PokerStars sono diventati, nel giro di poco tempo, una nuova disciplina del cosmo poker. A tutti gli effetti.

Nonostante la varianza sia inevitabilmente assassina, con studio, massa e abnegazione si possono raggiungere risultati più che soddisfacenti, considerando anche un field non necessariamente ‘full reg’. Trattandosi di una specialità in piena evoluzione, alcune dinamiche devono probabilmente ancora essere scoperte e solamente in pochi riescono a eccellere al giorno d’oggi.

Tra questi c’è sicuramente Emiliano ‘Grinderush10’ Straccialini, che la scorsa estate ha deciso di mettere anima e corpo in questi Hyper Turbo 3-handed:

“Logicamente, agli inizi, la cosa più attraente è l’idea di poter pescare un grosso moltiplicatore e centrare una bella vincita in pochi minuti. Ho iniziato partendo dagli Spin da 25€ e approfondendo la questione sempre più ho capito che serve molta più tecnica di quanto possa sembrare a primo acchito. Non essendoci ancora troppi specialisti in materia ho pensato che concentrandomi su questi avrei potuto leveluppare in breve tempo e togliermi più di una soddisfazione.”

Detto, fatto. A fine 2017 Emiliano grinda regolarmente i 50€ di buy-in, alternandoli ai 100€, a oggi i più alti del panorama punto it.

“A dicembre ho giocato 2300 Spin ai 25€ e sono riuscito a tenere 73 di Chip EV giocando 5x. Oggi ne gioco mediamente tra gli 80 e i 100 Spin al giorno, prediligendo, in termini di numeri, i 50€ ai 100€, visto che il livello più alto è chiaramente il più reggoso.”

Il grafico di Emiliano parla per lui: su 5.788 spin giocati da inizio anno, Emiliano vince 17.770€, tenendo un ROI del 4.17$ e una ChipsEV a 51.

Il grafico Spin di ‘Grinderush10’ dal 1 gennaio al 4 marzo 2018

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Risultati davvero degni di nota, considerando che il player pugliese, da quando ha scelto di fare degli Spin il suo Main Game, non è stato particolarmente fortunato in termini di moltiplicatori:

“A onor del vero devo ammettere di aver già provato l’emozione di giocare un 1000x. Era il settembre del 2015 ed era uno dei miei primi Spin. Prizepool da 6.000€, con appena 5€ di buy-in [foto copertina, ndr]. Lo persi in coin Flip… Da allora praticamente più nulla: negli ultimi 8 mesi il massimo moltiplicatore che ho giocato è stato un 25x, perderne uno grosso ovviamente ti butta giù di morale e ti prosciuga le forze, ma bisogna tenere duro e andare avanti.”

Nonostante l’apparente scarsa giocabilità di questo format, ‘Grinderush10’ ritiene fondamentali le abilità post flop:

“Credo sia il mio punto di forza ed è ciò che fa la differenza. Per quel che concerne il pre è tutto più o meno meccanico; ci sono tabelle ad hoc per ogni tipo di situazione, scelte obbligatorie in base ai bb che stiamo giocando ed è sicuramente +EV seguire la GTO. Esistono altresì rari casi in cui diventa profittevole deviare dallo standard e prendere scelte exploitative vs specifici oppi.”

Fiducioso di poter far impennare ancor di più il suo grafico, Emiliano ci lascia con una provocazione:

“Credo che i Top Reg di Spin, soprattutto dei 100€di buy-in, siano davvero giocatori preparati e tosti: buone skill, molto fastidiosi e competitivi al tavolo. Diciamo pure due spanne sopra rispetto ai top reg mtt…”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari