Tuesday, Jul. 23, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 30 Mag 2018

|

 

Qual è il momento migliore per fare cashout?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Qual è il momento migliore per fare cashout?

Area

Vuoi approfondire?

La cashout strategy, o più banalmente il momento in cui si incassano i propri guadagni, è tanto importante quanto una corretta gestione del bankroll nel poker.

I giocatori che ignorano questo aspetto finiscono per danneggiare inconsapevolmente i progressi raggiunti ai tavoli, rallentando quello che dovrebbe essere il regolare percorso strategico di miglioramento.

A tal proposito, il coach Nathan ‘BlackRain79’ Williams ha spiegato il suo punto di vista sul portale PokerNews, illustrando i 5 passaggi per una corretta modulazione dei cashout.

Niente di particolarmente complicato, ma occhi aperti sulle prossime righe: i seguenti step potrebbero fare al caso tuo!

 

1) Definisci che tipo di giocatore sei

Il primo passaggio obbligatorio riguarda la categoria di player a cui pensi di appartenere.

Giocatore professionista? Semi-professionista? Amatore? La tua strategia di cashout sarà molto diversa a seconda della risposta!

Nel primo caso, i tuoi prelievi saranno regolari e serviranno quotidianamente. Se sei un semi-professionista, i cashout saranno una semplice integrazione delle tue regolari entrate. Infine, se sei un amatore, le vincite serviranno solo a finanziare ‘acquisti di lusso’.

C’è solo una regola fondamentale comune a tutte e tre le categorie, da seguire nella vita e non solo nel poker: non cashouttare solo perchè hai bisogno di soldi!

Il bankroll ti permette di stare ai tavoli ogni giorno e non è corretto intaccare tale somma solo per risolvere una spesa; la cashout strategy deve tener conto solo del profitto!

2) Definisci i tuoi obiettivi nel poker

Il prossimo step riguarda la scelta dei tuoi obiettivi.

Vuoi scalare i livelli e confrontarti con i migliori giocatori in circolazione? Ti accontenti di un guadagno discreto con cadenza mensile? Giochi solo per divertimento ai microlimiti per ingannare il tempo?

La risposta è personale e diversa per tutti. Tuttavia, se ti rivedi nella prima domanda, la strategia di cashout è semplicissima: non incassare!

Questo perchè ogni prelievo ti allontana dal bankroll minimo necessario per il prossimo livello; ragiona bene sui tuoi obiettivi.

3) Evita cashout mentre giochi i microlimiti

Se sei un giocatore di microstakes, il consiglio è di evitare qualsiasi cashout.

Indipendentemente dal tipo di giocatore, incassare a puntate così basse rappresenta un vero suicidio per il bankroll; non riuscirai a guadagnare abbastanza da questi limiti tanto da giustificare uno o più prelievi.

Dopo aver oltrepassato i micros, la posta in palio inizierà ad essere interessante e potrai dare un senso ad eventuali cashout.

4) Raggiungi i Mid e High stakes

NL100 – NL1000 online, €5/€10 – €25/€50 live: questi sono i livelli che ti permetteranno di guadagnare davvero tanto col poker, giocando in maniera regolare ovviamente.

E se anche le vincite saranno regolari, credo avrai bisogno di alcuni consigli per gli investimenti più che sulla strategia di cashout!

Ad ogni modo, in questa situazione le soluzioni principali sono due:

– incassare il 100% della rakeback totalizzata nel mese, senza intaccare bankroll e profit puro ottenuto ai tavoli;
– incassare non più del 50% del totale tra rakeback e profit.

Ovviamente ciò significa che se chiuderai un mese in perdita allora non ci sarà alcun cashout!

5) Incassa le tue vincite una volta al mese

L’ultimo step riguarda le modalità del cashout.

Supponendo che tu abbia vinto in quel determinato mese, è preferibile effettuare un unico prelievo, come se si trattasse di uno stipendio.

In questo modo, non sarai continuamente concentrato sui risultati e potrai affrontare la tua attività in maniera professionale.

In alcuni periodi potrai guadagnare davvero tanto, in altri il nulla cosmico. Ma… that’s poker!

Il Texas Hold’em è una serie infinita di alti e bassi e l’obiettivo finale del gioco è avere un overall positivo: questo è il pensiero di un giocatore vincente!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari