Tuesday, Sep. 22, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 25 Mag 2020

|

 

I grafici e le statistiche dei finalisti del Main Event Turbo Series

I grafici e le statistiche dei finalisti del Main Event Turbo Series

Area

Vuoi approfondire?

Si è chiuso in nottata l’evento più atteso delle Turbo Series in corso su PokerStars, il 100€ Main Event con 300 mila euro di montepremi garantito.

Dal report mattutino sappiamo che il vincitore è stato Mauro ‘HuckSeeid71’ Verdecchia, ma qual è il suo bilancio complessivo coi tornei di poker, e chi erano gli altri otto finalisti?

Con l’ausilio dei principali archivi di tracking ecco i loro profili di giocatori di tornei.

 

9 – Spritz 933

Il primo eliminato del tavolo finale ha all’attivo poco più di 200 mtt in cui ha già trovato risultati di rilievo come un secondo posto da più di 8 mila euro a un NOS Ko Edition di novembre 2019.

Il nono posto di stanotte entra per un soffio nella sua personale Top Five dei premi più grandi mai incassati:

spritz 933 risultati

clicca per ingrandire

 

8 – CHIAMAMI72

Secondo SharkScope ‘CHIAMAMI72’ è attivo dal 2010 e finora ha giocato più di 9 mila tornei a buy-in medio 26,46€. L’ottavo posto di stanotte gli ha portato il secondo premio più grande incassato in carriera, come si può vedere dalla schermata:

CHIAMAMI72 statistiche

clicca per ingrandire

 

7 – 7_s3tt0_r1ver

Il settimo classificato risulta attivo su PokerStars dal 20 marzo scorso e finora ha giocato 130 tornei a buy-in medio 18,85€. Gli oltre sei mila euro incassati stanotte sono il premio più grande vinto finora.

 

6 – Artick82

Un account storico: la prima partita su PokerStarsi di ‘Artick82’ risale infatti 19 aprile 2009. Da quel giorno il sesto classificato del Main Event Turbo Series ha disputato 5.879 tornei a buy-in medio 8,73€. Con la bella moneta di stanotte ha raggiunto un profitto complessivo di 48.159€.

artick82_grafico

clicca per ingrandire

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

5 – carlitoxxii

Di questo giocatore non vi è traccia in alcun sito di tracking. Verosimilmente dovrebbe essere un account ‘giovane’. Con lo stesso nickname si trova un account con 6 tornei all’attivo sulla estensione internazionale di PokerStars, ma sono mtt giocati molti anni fa.

 

4 – mclm65

Anche questo è un account di lunghissima data: secondo SharkScope infatti la prima partita di ‘mclm65’ risale a novembre 2009. In più di 11 anni il player ha giocato appena 365 tornei dal buy-in medio di 41,85€: con i quasi ventimila euro incassati stanotte il suo profitto complessivo si è alzato a 37.711€.

mclm65_grafico

clicca per ingrandire

 

3 – folliabartko

Paolo Baroni è un regular di vecchio corso dei tornei italiani. Su SharkScope ha resettato le sue statistiche a inizio 2014: da allora il player ha giocato 8.539 tornei a buy-in medio 41,73€. Con il gradino più basso del podio di stanotte, il suo profitto complessivo da allora è schizzato a 104.445€:

folliabartKO_grafico

clicca per ingrandire

 

2 – Poldo181109

Dal giorno della sua prima partita, avvenuta il primo febbraio 2010, il secondo classificato del Main Event Turbo Series ha disputato su PokerStars 3.912 tornei per un costo di iscrizione medio di 25,89€. Con i quasi 40 mila euro del colpaccio di stanotte, il suo profitto complessivo sulla poker room della picca rossa è ora di 71.029€.

poldo181109_grafico

clicca per ingrandire

 

1 – HuckSeed71

Il vincitore del Main Event Turbo Series è Mauro Verdecchia, regular cash game di lungo corso che su PokerStars non ha disdegnato qualche capatina di successo anche ai tornei.

Su SharkScope ‘HuckSeed71’ risulta bloccato. Prima di stanotte Verdecchia aveva trovato un altro big shot nel 2016, quando raggiunse il secondo posto al Main Event ICOOP per una moneta di 47 mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari