Friday, Oct. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Mar 2016

|

 

Mai esultare in anticipo! Guardate questi video e non fate come loro, se non volete essere scoppiati

Mai esultare in anticipo! Guardate questi video e non fate come loro, se non volete essere scoppiati

Area

Vuoi approfondire?

Nello sport succede ogni tanto; un atleta esulta troppo presto e viene superato proprio sul più bello, sulla linea del traguardo. Anche nel poker può accadere: esultare prima del river è decisamente pericoloso

I giocatori più esperti e scaramantici lo sanno benissimo. Fino a quando un colpo non è chiuso al 100%, è sempre meglio stare tranquilli al tavolo e non lasciarsi andare a esultanze scomposte. Se finite ai resti con A-A, non cantate vittoria troppo presto. Anche se settate al flop, mantenete la calma. C’è sempre spazio per una bella scala runner-runner o un colore beffardo a favore del’avversario…

Nel ciclismo o nell’atletica ogni tanto capita che un possibile vincitore esulti troppo presto. In quel secondo nel quale lo sciagurato decide di alzare le braccia al cielo un attimo prima del traguardo, viene beffato clamorosamente dall’inseguitore… Ai tavoli da poker abbiamo assistito a scene simili varie volte, anche in tornei importanti.

Partiamo da questo clamoroso esempio che risale ad un final table WPT del settembre 2010. Siamo nelle fasi decisive a tre left e Dwyte Pilgrim decide di chiamare un all-in con J10 in mano. L’avversario Ofir Mor mostra K8. Il flop è J104 e Dwyte impazzisce di gioia. Si allontana dal tavolo per dare il cinque a tutti i suoi sostenitori. I commentatori però giustamente sottolineano che non è finita… Dwyte torna al tavolo e si girano le ultime due carte. Il turn è un 8 che dà il 31% di vittoria a Ofir. Il river è un K  che regala doppia coppia più alta ad Ofir! Va detto comunque che nonostante il 2up poi Ofir uscirà ugualmente terzo e Dwyte vincerà il torneo…

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Passiamo ad un altro clamoroso esempio che ci riporta al final table del Main Event WSOP 2005. Qui assistiamo preflop al più brutale dei cooler. Mike Matusow con KK va a sbattere contro AA di Scott Lazar. Al flop scende un K che fa scoppiare Matusow in un’esultanza. Al turn però scende un 2 che dà 4/5 di colore nuts a Lazar… Il river puntualmente è un J. Matusow è out al nono posto, mentre Lazar chiuderà poi sesto nel Main vinto da Joe Hachem.

 

Chiudiamo la nostra Top 3 delle esultanze premature con un’altra mano di un Main Event WSOP. Siamo nel 2008 e lo sfortunato protagonista in questo caso è JR Bellande che manda la vasca preflop con AQ e viene chiamato da 109 di Sarkis Akopyan. Bellande se la chiama: “Di solito sono sfortunato in questi colpi“. Al flop scende un assone e il suo umore cambia. Al turn esulta convinto di aver già vinto ma  non si è accorto di una possibile scala a incastro per l’oppo… che naturalmente si chiude grazie ad un 7 al river! Il tavolo scoppia in risate fragorose. Bellande termina il suo Main al 442° posto…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari