Monday, Oct. 3, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 27 Ott 2013

|

 

Mercier riscopre la fede: “Dio mi dà la forza”

Mercier riscopre la fede: “Dio mi dà la forza”

Area

Vuoi approfondire?

“Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica”. E’ un Jason Mercier completamente “nuovo” quello che oggi, su Twitter, ha compiuto un vero e proprio “outing” di fede. Citando un passo della bibbia – lettera ai Filippesi 4:13 – Jason ha voluto aprirsi e raccontare a tutti i propri fan di questo nuovo cammino.

Con un link che porta al suo blog ufficiale, Mercier racconta la genesi di questo cambiamento:

Quelli che in molti non sanno di me è che sono cristiano. Però, in questi anni, non ho mai avuto la forza di parlarne liberamente. Non avevo una fede così forte, ero spaventato da quel che potesse pensare la gente di me. In questi ultimi mesi le cose sono cambiate e sono riuscito a rimettere a fuoco ciò che è davvero importante“.

L’High Stakes player della Florida rivela che sta seriamente pensando di scrivere un libro sulla sua vita:

Voglio mostrare a tutti chi sono veramente come persona e non solo come giocatore di poker. Finalmente ho capito che ci sono cose molto più importanti della fama, ora è tempo di vivere la mia vita a pieno“.

Il fortissimo pro americano si trova oggi a Barcellona con alcuni compagni del team di Pokerstars per girare degli spot commerciali:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sarà fantastico trascorrere un po’ di tempo con loro e parlare delle nostre vite al di fuori del poker. Daniel Negreanu, Elky, Jonathan Duhamel e Liv Boeree sono persone veramente fantastiche!“.

Questo cinguettio di Mercier, che per il mondo del poker rappresenta una sorta di inedito, ha provocato reazioni eterogenee.

Il primo a mostrare profonda stima e rispetto per questa scelta è l’amico Daniel Negreanu, vincitore del suo sesto braccialetto appena due giorni fa:

Anche la leggenda vivente del Texas Hold’em, Doyle Brunson ha espresso la propria ammirazione: “I miei migliori auguri Jason, servirebbero molte più persone come te“.

A pensarla diversamente è invece il pro Justin Schwartz (@stealthmunk su twitter) che cinicamente ha commentato: E’ troppo facile credere in Dio quando si vincono milioni di dollari…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari