Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 8 Dic 2013

|

 

Alessandro “bubukonan” Fasolis dà l’addio a Winga: “Giocherò le WSOP solo se troverò un altro sponsor”

Alessandro “bubukonan” Fasolis dà l’addio a Winga: “Giocherò le WSOP solo se troverò un altro sponsor”

Area

Vuoi approfondire?

Alessandro Fasolis è uno dei giocatori italiani di più successo in questo 2013. Tra i più stimati regular di tornei online .it, “bubukonan” ha ottenuto anche il suo primo grande successo live nella recente Tilt Poker Cup, dove ha raggiunto quasi 30.000€ di prima moneta.

Poche ore fa abbiamo saputo della fine del rapporto di Alessandro con Winga, il suo sponsor per tutto il 2013, come ha comunicato lui stesso su Facebook: “Da oggi ufficialmente non farò più parte del Winga Team Pro. Ringrazio Winga ed i miei compagni di team per il fantastico anno passato insieme! Ho avuto la possibilità di giocare il Main Event delle WSOP e di sognare in grande. Grazie a tutti!“.

In questi giorni caldi di poker mercato abbiamo voluto sentire il buon “bubukonan” per avere più dettagli e sapere come vede la situazione. Anzitutto Alessandro ci ha spiegato di aver messo in preventivo l’allontanamento dallo sponsor:

Con il mercato del poker in calo è comprensibile che le room tendano a tagliare alcuni costi. In ogni caso sono molto contento per questo 2013, come ho scritto su Facebook mi hanno dato anche la possibilità di giocare il Main Event delle WSOP, che non penso avrei giocato senza uno sponsor. E’ molto bello rappresentare una room”.

Bubu spiega che i suoi progetti per il 2014 sono legati a una eventuale nuova sponsorizzazione:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Per il 2014 per ora so che a gennaio grinderò tanto online, poi per il live dipenderà anche tanto da un’eventuale sponsorizzazione. Alcuni eventi come le WSOP, senza uno sponsor alle spalle, sono difficili da sostenere viste le elevate spese accessorie. Se non arrivasse alcuna sponsorizzazione mi organizzerò per conto mio, come ho sempre fatto fino a quest’anno”.

Infine Ale si sbilancia sugli scenari del poker mercato che presto entrerà nella fase calda:

E’ difficile dire quali saranno i movimenti, perché alcuni dei giocatori più forti come Dario Sammartino o Rocco Palumbo, volendolo, potrebbero trovare uno sponsor senza problemi: sono sicuro che abbiano parecchie offerte. In questo momento, in cui girano più soldi, è però difficile trovare uno sponsor importante che faccia un’offerta sostanziosa“.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari