Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Nov 2013

|

 

Fasolis vince la Tilt Poker Cup: “Shippare live è fantastico! Ho giocato la mano decisiva al buio perchè…”

Fasolis vince la Tilt Poker Cup: “Shippare live è fantastico! Ho giocato la mano decisiva al buio perchè…”

Area

Vuoi approfondire?

“Avrei preferito essere a Vegas, ma è stata comunque un’enorme soddisfazione…

E’ un Alessandro Fasolis stanco ma felice. Ieri non c’è stato tempo per festeggiare: la notte l’ha trascorsa in auto, tre ore abbondanti da Venezia ad Alba. Niente champagne per il successo nella Tilt Poker Cup che gli ha permesso di mettere le mani sulla prima moneta da 28.347 euro.

Nel “day after” ci racconta cosa si prova a vincere una manifestazione come questa, e perchè ha giocato ‘in the dark’ la mano che gli ha fatto vincere il testa a testa finale.

Nonostante un buy-in relativamente ristretto (350€), il field era piuttosto ampio e spuntarla su più di 430 persone è una sensazione stupenda. Vero che i soldi fanno sempre piacere, ma vincere significa aver dato il massimo e riuscirci in un torneo live è veramente fantastico“.

IPC: Nell’ultima mano del torneo hai check-callato “in the dark” l’all-in dell’avversario, un qualcosa di mai visto. Vuoi raccontarci meglio quella mano?

AF: (Sorride) Effettivamente c’è un piccolo retroscena: erano due giorni che Andrea “topkapias” Borea mi chiedeva di fare un check in the dark e quella mano mi è parsa proprio perfetta per farlo. Alessandro Adinolfo (runner-up del torneo) è un giocatore molto aggressivo e sapevo che in quello spot avrebbe pushato molto spesso; checkando “al buio” l’ho fatto overthinkare al punto che mi ha pushato in the dark e io, essendo praticamente nuts con K8 su 8839, l’ho a mia volta callato prima che si girasse il river.

A nove left, durante l’unofficial final table, c’è stata un’altra mano molto discussa in cui “bubukonan” ha accusato Enrico Mosca e Maurizio Musso di soft play. Ripercorriamola.

I bui sono 20.000/40.000 e Mosca apre UTG con AK, Musso pusha da bottone 480.000 chips, Mosca ci pensa a lungo prima di chiamare. Musso mostra 22, board liscio e vince il piatto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

IPC: Ale, raccontaci di quella mano.

AF: Ne ho già parlato tanto e non voglio tornarci sopra, anche perché il final table è filato via senza problemi. Però in quel momento mi ero un po’ innervosito visto che era parso a tutti abbastanza evidente come i due non volessero farsi male. Sono passati almeno quattro o cinque minuti prima che Mosca decidesse di chiamare. Ho quindi ritenuto opportuno interpellare il floorman per fargli presente la situazione.

IPC: Nell’attacco abbiamo accennato che mentre tu stavi tornando a casa, a Las Vegas era in corso il Final Table del Main Event Wsop, dove quest’anno sei arrivato a ridosso dei primi cento. Lo hai seguito?

AF: Ho provato a guardare un po’ del tavolo finale ma ieri ero veramente stanco e sono crollato quasi subito. Oltretutto ho visto che era uscito David Benefield (ottavo, ndr) con il quale ho giocato gran parte del day5 ed era probabilmente l’unico che mi avrebbe dato degli stimoli per restare sveglio. Solitamente non seguo quasi mai i final table a meno che non ci sia qualcosa di tecnicamente interessante. Se Benefield avesse double uppato, avrei certamente guardato tutto il prosieguo.

IPC: In Heads up è arrivato Ryan Reiss, proprio colui che ha spento i tuoi sogni di gloria qualche mese fa…

AF: Non provo rancore: Reiss è un ottimo giocatore e ha anche la faccia da bravo ragazzo. Mi farebbe piacere se vincesse lui.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari