Come avere successo nel poker? – Talento Naturale | Italiapokerclub

Wednesday, Jun. 3, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 1 Nov 2012

|

 

Come avere successo nel poker? – Talento Naturale

Come avere successo nel poker? – Talento Naturale

Area

Argomenti correlati

Nell’articolo precedente, abbiamo visto che, la maggior parte delle persone presenti sulla terra, vive alla ricerca del successo.

Siamo riusciti a stimare le percentuali (variabili in base alle aspettative personali) che devono avere i quattro pilastri che sostengono la nostra scalata verso l’olimpo del poker:

  • Talento Naturale  –> 17%
  • Etica del Lavoro –> 25%
  • Professionalità  –> 40%
  • Vita Sana & Sicurezza in sé  –> 18%

Oggi, spiegheremo cosa si intende per “Talento Naturale“,e faremo alcuni esempi.

In questa categoria, non rientrano solo ed esclusivamente le capacità oggettive, ed innate, che ognuno di noi ha; includiamo anche:

-la nostra educazione;
-i tipi di attività che abbiamo sempre svolto;
-interesse e propensione ad imparare il gioco di poker.

Alcuni dei segnali che ci potrebbero far capire che abbiamo delle capacità innate (sfruttabili nel poker) potrebbero essere nascosti nei nostri ricordi del passato. Se, per esempio, da piccolini eravamo dei bambini ai quali piacevano le moltiplicazioni a due cifre, quando i nostri compagnetti di classe facevano “5+6=11“, potremo essere MOLTO abili con le varie formule matematiche di cui abbiamo bisogno durante una partita di cash game.

  • Istruzione adolescenziale – Attività svolte

Se la nostra infanzia/adolescenza l’abbiamo passata giocando con i LEGO, guardando Star Wars o giocando con i Power Rangers, seremo sicuramente meno propensi a capire velocemente il gioco rispetto ad una persona che è cresciuta giocando con i Puzzles, giocando a Scacchi o a Bridge durante le cene in famiglia.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
 Molti poker player come Dario Minieri. Rocco Palumbo e tanti altri, hanno un passato da giocatori di Magic o di scacchi.
Il talento naturale, si sviluppa nella nostra adolescenza anche in base al tipo di istruzione ricevuta. Un bambino che impara a giocare a Bridge dai propri genitori, o a Scacchi dal nonno, avrà un’elasticità mentale notevole.

Lo stimolo del cervello in questa fase della crescita, è molto importante. Essere allenati a ragionare per logica ed a trovare delle strategie vincenti per exploitare gli avversari sono delle qualità fondamentali anche nel poker. Stimolarle fin dall’infanzia non farà altro che permetterci di assimilarle ed utilizzarle nel migliore dei modi quando saremo adulti, anche nella vita di tutti i giorni.

Un buon giocatore di poker, applicherà gli stessi ragionamenti EV+ anche nella propria “real life“.

  • Interesse e propensione ad imparare a giocare a poker

La nostra vita è fatta di priorità. Non possiamo pretendere di imparare a giocare perfettamente a poker, ed esser super vincenti, se fondamentalmente non ci applichiamo abbastanza, o non dedichiamo il tempo necessario all’apprensione.

Se vi state avvicinando in questo momento al mondo del poker, ed avete riscontrato che la maggior parte delle cose dette in questo articolo le avete vissute, sarete molto probabilmente dei giocatori in grado di togliersi parecchie soddisfazioni con questo gioco.

Nonostante questo, anche chi non ha vissuto un’infanzia del genere, avrà le sue chances di riuscire a diventare “un vincente”. Se notiamo bene, il talento naturale, è il pilastro che conta meno; ci sono altre qualità che incidono maggiormente nella scalata al successo.

Possiamo considerarlo, dunque, come un incentivo. Il talento naturale è un aiuto, una spinta verso l’alto; non è assolutamente fondamentale e tanto meno sufficiente per l’ambizione di diventare il nuovo Phil Galfond. Se volessimo arrivare al livello dei Top Player mondiali, dovremmo lavorare sodo sugli altri aspetti che andremo ad analizzare nei prossimi articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari