Poker Tips: il limp da small su unopened secondo Salvatore Capocchiano | Italiapokerclub

Wednesday, Jun. 3, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 2 Ago 2016

|

 

Poker Tips: il limp da small su unopened secondo Salvatore Capocchiano

Poker Tips: il limp da small su unopened secondo Salvatore Capocchiano

Area

Vuoi approfondire?

Il giochino è sempre lo stesso. Vero, ma fino a un certo punto.

Review, analisi, studio maniacale sulla GTO, uniti ai necessari adjustment da attuare contro determinati avversari fanno del Texas Hold’em un gioco in continua evoluzione.

Gli MTT, ancor più del cash game, presentano di giorno in giorno situazioni nuove, spot in cui non si ha sempre chiara la scelta +EV da prendere. Giocare con 16x, 18x o 20x cambia tutto. Sottigliezze che fino a qualche anno fa venivano parzialmente trascurate dalla gran parte dei player sono oggi componenti imprescindibili per la stragrande maggioranza dei regular della disciplina.

Per quel che concerne la pura tecnica MTT, abbiamo selezionato oggi una particolare situazione di gioco e con l’ausilio di Salvatore “sasa_boxer” Capocchiano, stimato reg di tornei multitavolo e coach, siamo andati ad approfondire il complete (limp) da small blind su pot unopened.

“Le dinamiche MTT – spiega Capocchiano – variano in base a tre fattori principali: gli stack in gioco, l’oppo che abbiamo di fronte e, ovviamente, il nostro range. La situazione specifica presenta un’ampia varietà di soluzioni. In primis direi che il limp da small su unopened è sconsigliato in situazioni deep stack (>50x): sia con trash range sia con mani di valore preferisco aprire il gioco. Anche in questo caso, però, molto dipende da chi ho di fronte: se so che il big blind è un player particolarmente aggressivo sono disposto a limpare anche in situazioni deep stack per non essere costretto a giocare un 3bettato fuori posizione. Quando abbiamo dinanzi giocatori loose è preferibile cercare di giocare ‘low variance‘, controllando le dimensione del pot e mantenendole tra i 6 e gli 8bb piuttosto che 11 o 13.”

Capocchiano rivela dunque alcune delle starting hand maggiormente profittevoli da limpare small to big:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Le broadway e i connectors suited, ad esempio, sono carte che hanno un’ottima board equity e si rivelano dunque ottimali da limp/callare, piuttosto che raise/callare, contro un avversario particolarmente propenso alla tribet. Limp/callando abbiamo sempre le implied per stackarlo qualora hittassimo bene il board. Diverso è il discorso del limp con una mano priva di board equity. Mani come K-3, A-2 possiamo pensare di limp/raisarle facendo leva sul blocker.”

Il discorso si fa più interessante quando siamo in una situazione in cui giochiamo tra i 12 e i 20x:

“In questo caso possiamo pensare di limp/shovare tantissime mani: tutte le pair fino a 7-7 (dagli 8 in su è preferibile raise/callare) e tutta quella fascia che comprendo combo come K-8, K-9, mani che rendono al meglio se limp/shovare, a dispetto di un eventuale raise/call. E’ chiaro, però, che tutto dipende sempre da chi abbiamo davanti: se si tratta di un reg dovremo sempre aggiustare i nostri range, allargando o stringendo la soglia di eventuali limp/shove. Quando abbiamo uno stack intorno ai 20x potrebbe essere interessante mixare, limp/callando addirittura mani come A-Q, A-K per poi essere disposti a brokare anche con due semplici over + gutshot. Lo stesso discorso vale per le premium: talvolta è molto meglio limp/callare pre flop per poi check/callare o check/raisare flop, piuttosto che limp/shovare pre. Ci sono davvero tante vie possibili da perseguire!”

Una delle poche certezze del Capocchiano pensiero è però legata alla situazione in cui ci ritroviamo da small, su unopened, con uno stack inferiore ai 12bb:

“Anche qui è chiaro che molto dipende dal range di call di oppo, ma se sappiamo che chiama il nostro all-in meno del 20% delle volte il limp non può esistere; l’unica move è senza ombra di dubbio l’openshove ATC! Più in generale, l’openshove da small con 10bb è sempre profittevole quando abbiamo il top 40% del range.”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari