Tuesday, Sep. 29, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Ott 2017

|

 

Le tendenze del field degli Spin&Go livello per livello e le difficoltà dei level-up

Le tendenze del field degli Spin&Go livello per livello e le difficoltà dei level-up

Area

Vuoi approfondire?

Vito Barone, main coach dello stable staking Spin Legends, ci parla delle principali tendenze di gioco ai diversi livelli degli Spin&Go, e quali sono le maggiori difficoltà in cui incappano i players al momento del level-up.

 

Analizzando gli spin giocati dai nostri allievi ho notato una cosa che non mi sarei mai aspettato: il field dei ricreationals che gioca a basso buy-in è mediamente molto più chiuso rispetto a quello che deve affrontare chi gioca gli spin dal buy-in superiore a 25€.

Giocano un poker attendista, praticamente “hit or fold”, ma soprattutto sono molto chiusi preflop, soprattutto nella fase di heads-up, durante la quale sarebbe opportuno allargare di molto i range rispetto al 3-way.

Tutto ciò rende tali spin molto profittevoli senza neanche troppo faticare perché questi giocatori foldando si autocannibalizzano e di conseguenza… autoperdono! Abbiamo quindi spesso grafici con linee rosse che salgono molto e chipEV non sostenibili ai livelli più alti.

Ovviamente esistono anche quei giocatori che aggrediscono a caso, regalando stack su stack, ma ho notato che questo avviene più o meno in misura simile rispetto agli spin con buy-in superiore, là dove il field medio degli occasionali è molto più spigliato sia pre che postflop.

In effetti a questi livelli è raro vedere un giocatore che abbia un vpip da SB e BB del 50-60% in HU, anzi, spesso tendono a difendere troppo, il che pur essendo un leak è meno grave che lasciare tonnellate di chips senza neppure lottare!

Oltre a questa netta differenza, che già sposta parecchio, anche postflop danno più filo da torcere: callano con carte alte, con e senza backdoor, o con doppia backdoor (cosa che ai 10€ raramente accade), per poi bluffare spesso river quando dimostriamo debolezza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Infatti una delle difficoltà maggiori per i nostri player quando salgono di livello è riuscire a inserire un range più ampio di bluffcatch, cosa che non era necessaria in basso; inoltre, dal 25 in su gli occasionali hanno un range di bluff al flop e al turn che – seppur eseguito a volte in modo non ottimale – rende questi avversari più ostici rispetto a quelli che giocano praticamente solo vero.

Un errore grave, che spesso rimprovero ai nostri ragazzi, è quello di giocare passivamente il turn con valore non nuts contro i giocatori passivi, senza bettare e quindi con il risultato di dare solamente free equity perdendo nel contempo molto valore.

La paura di essere raisati è ingiustificata ai livelli bassi perché gli avversari mediamente giocano tutto ciò che non è top pair good kicker+ in modo assolutamente passivo.

Sono tendenze, queste, che possono sembrare veniali ma che nell’insieme spostano veramente tanto. Per questo motivo, su SpinLegends, facciamo in modo di seguire sempre i nostri giocatori nelle fasi di level up per correggere i trend non idonei al nuovo livello. Come dice un vecchio adagio: è meglio prevenire che curare.

 

Vito Barone

Se vuoi massimizzare le tue vincite agli Spin&Go invia la tua candidatura a SpinLegends da questo link!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari