Tuesday, Jul. 16, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 3 Giu 2018

|

 

12 sintomi di stanchezza durante una lunga sessione di poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

12 sintomi di stanchezza durante una lunga sessione di poker

Area

Vuoi approfondire?

Alcune partite sono tanto allettanti da prolungare la normale routine della nostra sessione, ma come facciamo a riconoscere il momento preciso in cui quittare?

Giocare fino allo stremo delle forze è assolutamente sbagliato; è dunque importante riconoscere tutti i segnali che il nostro corpo emette per suggerire un time break

Mantenere la concentrazione alta al tavolo è un fattore fondamentale! Ecco i 12 sintomi di stanchezza da non sottovalutare secondo il coach Ashley Adams.

1 - Sbadigli

Certo, la gente sbadiglia tutto il tempo. Eppure il primo sintomo di grave stanchezza è questo: sbadigli ripetuti ed incontrollabili, un paio o più in pochi minuti.

2 - Occhi lucidi

Conseguenza del fumo o di una qualche irritazione dell’iride, ma anche segnale di debolezza. Va a braccetto con il movimento convulso delle palpebre.

3 - Movimenti insoliti di testa e corpo

Quando non sei stanco, i tuoi occhi si focalizzeranno automaticamente sugli elementi dell’ambiente che ti interessano in accordo con quello che è il tuo campo visivo. Al contrario, dovresti prendere una pausa se per guardarti intorno hai bisogno di girare testa e busto.

4 - Gomiti sul tavolo

Alcune persone prendono questa posizione abitualmente, non importa quanto siano stanche. Per tutti gli altri, che di solito siedono con una postura corretta, tenere il mento tra le mani o poggiare la testa sulle braccia potrebbe essere un campanello d’allarme.

5 - Disattenzione

Ricordi perfettamente l’action di ogni spot al tavolo? I dettagli di ogni mano? Chi ha rilanciato preflop? Ecco, se non ci riesci è probabile che tu sia molto stanco!

6 - Occhi fissi su un punto

Capita a tutti ogni tanto, ma quando siamo stanchi tendiamo a fissare più a lungo il vuoto o gli oggetti, anche quelli che non ci interessano! Questo perché muovere gli occhi richiede uno sforzo e se non ci riesci dovresti fermarti.

7 - Testa pesante

Il primo sintomo riguarda l’affaticamento dei muscoli di spalle e collo, indolenziti da movimenti o posizioni innaturali. Quando noti il peso della tua testa al tavolo da poker urge un break!

8 - Controlli continui delle carte

Se sei un amatore il controllo continuo della tua starting hand è solo una questione di abitudine, che riuscirai ad eliminare col tempo. Ad ogni modo, la stanchezza mette in difficoltà anche i giocatori più preparati, costretti a dare una spizzata in più alle carte ogni tanto…

9 - Pensare di essere stanco

Il pensiero stesso di stanchezza indica stanchezza! Nessun player ben riposato pensa di essere troppo stanco per giocare; pausa!

10 - Riposo continuo degli occhi

Proverai grande soddisfazione nel chiudere gli occhi in momenti di stanchezza. A meno che tu non stia giocando in una stanza estremamente fumosa, questo è forse il segnale di indebolimento più diretto.

11 - Movimenti isterici del capo

La visione sfuocata è un sintomo di stanchezza. A volte, specialmente alla guida, la gente tende a scuotere energicamente il capo per ‘mettere a fuoco’ ciò che vede; se lo fai al tavolo da poker devi dormire un po’.

12 - Sveglio da più di 18 ore

Più che un sintomo, è un dato oggettivo del tuo ritmo sogno-veglia. Se sei in piedi da più di 18 ore nell’arco della stessa giornata allora hai bisogno di un sonnellino!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari