Come ha fatto Simone Ferretti a vincere l’IPO Nova Gorica? | Italiapokerclub

Tuesday, Mar. 31, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 16 Ott 2019

|

 

Come ha fatto Simone Ferretti a vincere l’IPO Nova Gorica?

Come ha fatto Simone Ferretti a vincere l’IPO Nova Gorica?

Area

Vuoi approfondire?

La vittoria di Simone ‘ferros80’ Ferretti all’IPO Nova Gorica by PokerStars è arrivata al termine di un Tavolo Finale davvero incredibile.

Il giocatore toscano infatti partiva da fanalino di coda del count, anche se non con una situazione disperata: per un giocatore con la sua esperienza, 25bb non sono di certo pochi.

Certo, gli avversari erano di livello a iniziare dai regular online Alessandro Giannelli (59bb), Roberto Canali (42bb) e Francesco Elefante (37bb).

Ma nell’arco della giornata Ferretti ha messo sul tavolo tutte le frecce nel suo arco, a iniziare dalla capacità di gestire lo stack al meglio e pazientare in attesa della zampata vincente.

La prima arriva su blinds 80K/160K, quando spilla AT da MP2 e apre x2, con il mega chipleader Scarcelli che difende il grande buio con 98.

Flop J8A, Scarcelli check-chiama la cbet 300.000 di Ferretti.

Turn 7 nuovo check-call per Scarcelli sulla seconda pallottola di Simone, dimensionata a 550.000.

River 6 Scarcelli esce puntando 1,3 milioni con Ferretti che a questo punto ha 2,7 milioni di stack: dopo un po’ di tank arriva il call che gli fa vincere la mano e lo porta sopra ai 9 milioni nella seconda posizione del count, due milioni sotto il chipleader Scarcelli.

Lo stack di Simone si rimpolpa ulteriormente con la prima eliminazione del Tavolo Finale. Da bottone Ferretti mette ai resti i due blinds short con KT, da small blind Francesco Elefante spilla QQ e mette in mezzo i suoi 11bb, folda big blind: al flop arriva un Re grande come una casa e ‘ziopippo’ saluta in ottava posizione.

Grazie a questa mano Ferretti si presenta alla prima pausa di giornata quasi appaiato a Scarcelli in testa al count.

Al rientro i blinds salgono a 100K/200K e al primo unopened da bottone Mirco Carravieri openpusha 7bb con 78, Xavi passa A3 da small blind, da grande Giannelli ci pensa e poi chiama con KJ. Carravieri trova un 6 flop seguito da un Re ed esce in settima posizione.

La fase 6-handed inizia con lo spagnolo Xavi che raddoppia in flip su Roscan: il rumeno chiama per metà dello stack con coppia di Nove e deve soccombere per un Asso al river.

Proprio Roscan poco dopo abbandona il Tavolo Finale openpushando 14bb da UTG AK, da grande buio Canali chiama per metà del suo stack con AT e trova un Dieci al turn che ribalta tutto. Questa eliminazione porta Canali di un BB sopra Ferretti nella seconda posizione del chipcount. Ma ‘Ferro’ con quasi 45bb di stack è in pieno controllo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il torneo va in pausa cena a 5 left, al rientro arriva il momento di dare la mano agli avversari per Alessandro Giannelli, che openpusha 14bb da utg/cutoff AK e non trova aiuti dal board dopo il call del solito Scarcelli da bottone con coppia di Nove.

A questo punto per Simone arriva la mano della svolta: con coppia di Assi floppa top set, poi trova il full su Jack river che dà trips a Scarcelli per un all-in/call più o meno scritto.

Saluta lo spagnolo Xavi che si trova ai resti preflop con AT e trova prima il call di Scarcelli con Coppia di Donne e poi, allo showdown, un Asso al flop seguito da una blank turn e da una improbabile Queen on the river.

Il three-handed inizia con Canali con 10bb, Ferretti intorno ai 65bb e Scarcelli poco meno di 80bb, ma con frequenti push in steal ‘CANABOT’ rimpolpa in fretta lo stack.

Pushando da big blind l’apertura di Ferretti da bottone, però, Canali trova il call fatale: Simone gira AT e le sue speranze dell’ incastro floppato con A8 si infrangono su turn e river bianchi.

Con questa eliminazione Ferretti si presenta all’heads-up con 70bb contro i 45bb di Scarcelli.

Gli stack ondeggiano ma Ferretti sembra sempre in controllo. A un certo punto completa 200K da small con 54 e poi chiama il rilancio a 1,4M di Scarcelli con KJ.

Flop Q23 Scarcelli punta 1,6 milioni, chiama Ferretti

Turn J Scarcelli checka, Ferretti punta 2,4M, call.

River A Scarcelli punta 2,7M, Ferretti va all-in, Scarcelli ci pensa un po’ e prima che finisca di dire ‘call’ Simone ha già le braccia al cielo.

Con questa vittoria il toscano, che dopo una pausa dal poker era tornato a mietere successi anche online, mette il fiore all’occhiello a una lunga carriera nei tornei live.

Oltre alla prima moneta Ferretti si è aggiudicato anche il Platinum Pass che gli permetterà di partecipare al PokerStars Players Championship in programma ad agosto 2020 a Barcellona.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari