Friday, Feb. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Gen 2020

|

 

Quando limpare Q-Q ti porta ad un passo dal titolo all’Aussie Millions

Quando limpare Q-Q ti porta ad un passo dal titolo all’Aussie Millions

Area

Vuoi approfondire?

Non si è ancora spento l’eco della vittoria in rimonta di Vincent Wan nel main event Aussie Millions. Ma oltre al padrone di casa, l’altro grande protagonista della volata al titolo è stato Ngoc Tai Hoang. Il vietnamita ha dominato a lungo il duello finale e solo per una serie di colpi sfortunati non ha potuto conquistare il primo posto. Si consola ovviamente con il deal da 1.318.000 dollari australiani.

Incredibile davvero la prestazione di Hoang al final table: da spettatore non pagante per la prima parte, a quasi campione da 4 left in poi. E lo spartiacque del suo torneo è stata una discussa mano giocata vs Nino Ullmann. Il tedesco si è arreso al quarto posto proprio in questo spot e da quel momento in poi il vietnamita ha preso letteralmente il volo nel count.

Vediamo come è andata.

La mano

Ngoc Tai Hoang per gran parte del tavolo finale ha fatto da spettatore. Partito con l’ultimo dei sette stack in gioco, si è tenuto a galla soprattutto rubando bui e portando a casa qualche piccolo piatto. A quattro left è sempre lui a chiudere la classifica nel count e tutto lascia presagire una sua eliminazione ai piedi del podio.

Una previsione errata, in quanto con due double up di fila il player asiatico si porta a 6.015.000 chips e dietro l’angolo c’è la mano della svolta. Si gioca il livello 32: 100.000-200.000 big blind ante 200.000. Da small blind Tai spilla Q Q e decide di completare. Un’azione molto singolare anche se con l’obiettivo di trappare il tedesco.

Nino Ullmann, leader della corsa nel day 3 e nel day 4, ha iniziato una preoccupante discesa nel count. Dal grande buio Nino ha 10 7 e fa check.

Il flop 10 7 5 consegna al tedesco una clamorosa doppia coppia e supera così le dame di Hoang. Quest’ultimo imperterrito decide di uscire a 300.000 gettoni e ottiene il call del rivale.

Si passa al turn con 1.2 milioni di chips nel pot e in quarta strada scende J . Tai opta per un check e Ullmann per tutta risposta spara una bet a 800.000. Il vietnamita ci pensa a lungo e poi annuncia l’allin per oltre 4 milioni coprendo il suo avversario. Istant call del tedesco e si passa allo showdown.

Il river porta in dote un clamoroso 5 che paira il board. Hoang torna definitivamente al comando grazie alla doppia coppia superiore e si assicura un monster pot da 10.515.000 che lo catapulta al primo posto nel count.

Nino Ullmann è a sorpresa eliminato al quarto posto nel main event dell’Aussie Millions, dopo aver dominato in lungo e in largo l’evento. Si consola con 480.160 dollari australiani.

Ngoc Tai Hoang invece si ritrova al comando del count, dopo essere stato per molte ore il fanalino di coda. Grazie allo stack messo assieme contratterà un deal favorevole da 1.318.000 dollari. Poi l’illusione della possibile vittoria in heads up vs Wan, prima di crollare nel giro di poche mani.

E voi cosa ne pensate della mano del vietnamita? Condotta opinabile o no? Diteci la vostra.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari