Friday, Jul. 3, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Feb 2020

|

 

Esaltati da questa sceriffata su tre strade al SHR Bowl Australia

Esaltati da questa sceriffata su tre strade al SHR Bowl Australia

Area

Vuoi approfondire?

Il linguaggio pokeristico è infarcito di espressioni gergali dagli etimi più disparati: basti pensare ai tantissimi modi per dire ‘all-in’

Oggi prendiamo in esame quella che comunemente viene definita una ‘sceriffata’, ovvero una giocata che davanti a una azione violenta “riporta la Legge”.

Solitamente con questo termine si intende un call estremo, con un punto dal valore basso o ancora meglio con una misera carta alta, che permette di vincere il piatto contro un bluff avversario.

Se avete dubbi basterà continuare a leggere: andiamo infatti subito ad analizzare una sceriffata da urlo che abbiamo visto al 100.000A$ Super High Roller Bowl Australia vinto i giorni scorsi da Timothy Adams.

Con la stella al petto, a dire ‘no’ alla violenza dell’australiano Michael Addamo, fresco vincitore del Main Event Aussie Millions, è il turco Orpen Kisacikoglu.

La mano

Il torneo è su blinds 1k-2k con bbante 2k. Preflop apre Addamo, Kisacikoglu tribetta da bottone, call. Pot di 40 mila chips.

Flop 8 2 3, Kisacikoglu continua 13.500, Addamo rilancia a 39.500, call.

Turn 9 Addamo punta 40.000, call.

River 3 Addamo 144.000, il turco usa sei time extension prima di optare per il call.

Allo showdown Kisacikoglu gira AQ e incamera il piattone contro QJ di Addamo!

Ecco la grafica riassuntiva di tutta la action della mano:

addmo kisacikoglu mano

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Sceriffare è più facile contro un range polarizzato

Non conoscendo l’history tra i due giocatori e la situazione del momento, possiamo azzardare qualche ipotesi sulle ragioni che hanno portato Kisacikoglu a piazzare questa sceriffata estrema.

La linea di Addamo è senza dubbio determinata da quel raise violento al flop: su quelle carte comuni l’australiano rappresenta diversi progetti a colore, di cui però il turco blockera il nuts, oppure set e overpair come mani di valore.

C’è però da chiedersi il senso di un raise dopo aver settato in un piatto a due: vogliamo davvero correre il rischio di far foldare l’avversario?

Dopo aver chiamato il rilancio al flop con Asso alta, per Kisacikoglu anche il call al turn diventa standard.

Il 3, che arriva a pairare il board al river, se si escludono set in mano ad Addamo è una blank completa. Ma nonostante ciò il call del turco è tutto fuorchè semplice.

Non a caso per seguire la mano la platea si riempie, a railare arrivano Stephen Chidwick, Timothy Adams e Kahle Burns:

tavolo sceriffata super high roller bowl australia

 

Il video della mano

Ed ecco il video replay con la tankata di Kisacikoglu:

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari