Wednesday, Apr. 24, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 2 Apr 2024

|

 

Diventare il bullo del tavolo: le istruzioni di Jonathan Little

Diventare il bullo del tavolo: le istruzioni di Jonathan Little

Area

Vuoi approfondire?

Saper dosare il tasso di aggressione e far leva sulle debolezze degli avversari per incamerare belle chips è una skill pokeristica avanzata.

Oggi ne apprendiamo i rudimenti con una lezione di coach Jonathan Little pubblicata sul portale CardPlayer.

“Di recente mi hanno raccontato una interessante situazione di gioco di un tavolo live di cash game NLHE 2$-4$ che dimostra come prendere vantaggi sugli avversari straightforward deboli, che giocano ‘telefonando’ la forza della loro mano per mezzo delle size che adottano – scrive lo statunitense prima di addentrarsi nella analisi di uno spot esemplificativo.

 

Preflop

Con 600$ di stack effettivo un giocatore da middle position limpa, come fa poi cutoff. Hero rilancia 24$ da bottone con JT.

“Nonostante sia ok rilanciare con una mano decentemente forte che ha una buona giocabilità postflop da bottone, sia chiamare che rilanciare 32$ sono entrambi opzioni ragionevoli.

Chiamare tiene il pot basso, amplifica il tuo vantaggio nel post flop (dando per scontato che giochi bene) e rilanciare più largo ti permette di prendere il piatto preflop uncontested più spesso che non con 24$. Quando dimensioni il rilancio tra16$ e 24$ già sai che non vincerai quasi mai il pot preflop, il che significa che dovrai floppare bene per avere una possibilità di vincere la mano”.

Solo cutoff chiama il raise di hero.

 

Il flop

Flop AQ8 che dà a hero progetto di colore e doppio gutshot di scala. Cutoff punta 20$ su pot di 54$.

“La maggior parte delle volte quando qualcuno leada su un flop che dovrebbe essere eccellente per il range del giocatore che ha rilanciato preflop, significa che ha chiuso una mano marginale o un progetto spazzatura. Siccome la mano di hero rende meno probabile che l’avversario abbia un progetto a colore, è più probabile che abbia un asso debole che sta bettando per ‘vedere dove sta nella mano’.

Se credi che il tuo avversario possa foldare il suo asso su un tuo rilancio, allora rilanciare grande, forse anche fino a 100$, ha molto senso. Se pensi che il tuo avversario non foldi mai la sua top pair ha più senso chiamare con il tuo forte progetto.

Detto questo, quando hai un draw premium prendere la via dell’aggressione è raramente sbagliato perché anche se il tuo avversario chiama vincerai comunque la mano più o meno il 50% delle volte”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Hero chiama.

 

Turn

Il turn è T, entrambi i player checkano.

“Quando riceve un check al turn hero dovrebbe dare per scontato che la sua middle player di rado è la mano migliore, nonostante di quando in quando lo possa risultare quando trova l’avversario con qualche draw di colore spazzatura come 76. La vera domanda è chiedersi se l’avversario possa foldare o no su una bet al turn. Secondo quella che è la mia esperienza, folderanno se se punti abbastanza grande. Ma se credi che il tuo avversario abbia già pianificato di chiamare quando checka il turn, allora il semibluff non ha troppo senso.”

 

River

River Q, l’avversario punta 30$ su pot di 94$.

“A questo punto è altamente improbabile che hero abbia la mano migliore. L’avversario girerà asso o donna quasi sempre. Nella post-analisi che ha fatto a me, hero ha riferito di aver visto l’avversario puntare piccolo al river due volte con mani marginali e una volta l’ha visto puntare grande quando aveva chiuso il nuts. Questo ha fatto pensare a hero che l’avversario avesse un asso più spesso che una regina.”

Hero rilancia in bluff a 120$.

“Mi piace rilanciare questo river più che chiamare.  Quando perdi da tutte le mani marginali contenute nel range avversario, e pensi che la maggior parte del range avversario sia composto da mani marginali chiuse, chiamare non ha senso.

Hero ha due sole opzioni: foldare o rilanciare. In pratica deve capire se l’avversario folderà o meno il suo asso. Alcuni giocatori chiameranno sempre, altri folderanno sempre. Se hai fiducia nel fatto che il tuo avversario chiami raramente con un asso, rilanciare ha molto senso.

Mi piace la size del raise di hero. E’ un importo che spesso porterà l’avversario al fold.

Nella mano che ho raccontato, l’avversario ha borbottato per un minuto sulla fortuna di hero ad aver trovato il trips di donne al river prima di foldare A-2 face up: nice hand!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari