Monday, May. 27, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Giu 2012

|

 

WSOP 2012 – Oh Italia tu sia maledetta! Sammartino uomo-bolla all’evento 35

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2012 – Oh Italia tu sia maledetta! Sammartino uomo-bolla all’evento 35

Area

Vuoi approfondire?

In realtà la canzone popolare recitava “Oh Gorizia tu sia maledetta” e venne composta a imperitura memoria per la battaglia sanguinosissima di Gorizia, nella prima guerra mondiale.

Fatte le dovute proporzioni, la missione dell’Italia a queste WSOP rischia davvero di lasciare tutti a bocca asciutta.

Un Dario Alioto che arriva a premio con la solita maestria nelle varianti ma che non riesce a piazzare mai il colpaccio.

Max Pescatori ha ben figurato ma ci ha lasciato a ridosso dei premi che contano. Speranzino, Visdiabuli, i pro di Sisal Crisbus, Caramatti, Fantini e Galb: a parte qualche fuoco di paglia, nessuno ha avuto modo di primeggiare.

L’evento 35 è un evento particolare, un Mixed di Limit e No-Limit.
Alcuni non sono a proprio agio e lo provano senza alcuna aspettativa. Dario Sammartino comincia subito fortissimo grazie a una scala chiusa contro un avversario che segue il suo bet/bet/bet fino al river.

“E’ incredibile” – mi si avvicina – “vinco tutti i colpi al limit e perdo al No Limit”. E sorride con la consapevolezza, che pur avendo un fastidioso Huck Seed al fianco, il torneo sembra aver preso la piega giusta. Sale subito a 30k, più o meno il doppio dell’average.

A un certo punto arriva anche Ivey. Ivey? Ma non era al final table del 10K H.O.R.S.E.? Certo ma dopo essere uscito quinto ha pensato bene di fare un salto al 5K PLO senza grandi fortune. E Poker Face non ci pensa per un attimo a entrare in late registration proprio al 2.5k Mixed.

Zumbini è out, Traniello è out: le sorti dell’Italia sono tutte sulle spalle di Sammartino che arriva al day2 con metà average.

Ne vanno a premio 45 e Sammartino è lì short, ma resiste col coltello tra i denti.

C’è un signore che ha poco più di due bui ed in allin. Raddoppia.
Un altro giocatore un po’ più anziano ne ha tre di bui e….raddoppia.

Poi le dita di Sammartino alzano una coppia di Jack, che già lo sai che comunque tu la giochi sarà il modo sbagliato. Dario pusha, call e come per incanto compare davati ai suoi occhi una coppia di T.
Sembra fatto.

Flop liscio. Turn liscio.
River Dieci.

Il crollo. Bolla scoppiata. Sammartino out. Sammartino uomo bolla.

Unico commento possibile: “che tilt, mamma che tilt”.

Nel frattempo Ivey è ottavo nel chipcount quando ne sono rimasti in sedici. La cavalcata verso il player of the year è inarrestabile.



Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari