WSOPE – Braccialetto per Roger Hairabedian. Giovanni Rosadoni a caccia del titolo! | Italiapokerclub

Sunday, Apr. 5, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Set 2012

|

 

WSOPE – Braccialetto per Roger Hairabedian. Giovanni Rosadoni a caccia del titolo!

WSOPE – Braccialetto per Roger Hairabedian. Giovanni Rosadoni a caccia del titolo!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ di Roger Hairabedian il braccialetto WSOPE dell’evento Omaha: il player francese, partito come chipleader, non ha lasciato scampo agli avversari ed ha conquistato la prima moneta di 142.590 euro.

Niente da fare per Michael Mizrachi che si è dovuto arrendere in terza piazza; un gradino più in su troviamo, invece, il finlandese Ville Mattila, uscito sconfitto dal testa a testa conclusivo.

Primo ad abbandonare il tavolo finale è stato Jason Mercier che da short non riesce a compiere il “miracolo”; va meglio all’australiano Joe Hachem che esce di scena al sesto posto.

Di seguito il payout del tavolo finale:

1. Roger Hairabedian – €142.590
2. Ville Mattila – €88.130
3. Michael Mizrachi – €62.749
4. Jussi Ryynanen – €45.581
5. Jussi Nevanlinna – €33.765
6. Joe Hachem – €25.490
7. Michel Abecassis – €19.606
8. Michael Schwartz – €15.357
9. Jason Mercier – €12.245

Evento#4 End of Day 2 €3.250 NLHE Shootout (partecipanti: 141; rimasti: 2; montepremi: 403.269€)

Resta da giocare solo l’ heads up conclusivo per decretare il vincitore di questo torneo: in gara sono rimasti Giovanni Rosadoni e Dan O’Brien.

Per il momento Rosadoni è in vantaggio: il suo stack si aggira sulle 787.000 chips rispetto ai circa 500.000 gettoni dell’avversario. Al vincitore andrà una prima moneta da 107.000 euro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nel corso della giornata numerosi volti noti hanno dovuto cedere il passo: tra questi spiccano John Monnette, Oleksii Kovalchuk, Phil Hellmuth, Daniel Negreanu e Faraz Jaka.

Evento #5 End of Day 1 Mixed Max – No-Limit Hold’em (partecipanti: 96; rimasti: 52; montepremi: 921,600€)

Continua la good run della prorompente Jennifer Tilly che conquista la leadership in questo torneo staccando tutti i suoi avversari. Il suo stack è di 218.000 chips: l’inseguitore più vicino è Faraz Jaka che porterà con se 126.000 gettoni.

Tra le vittime della Tilly vi è anche il nostro Niccolò Caramatti che commentà così la sua eliminazione: “Out anche dal Mixed Max da 10k, qua ho poco da dire: in 5 livelli non ho letteralmente vinto una mano! Alla fine uscito contro il ciclone Jennifer Tilly che era è in god run mai vista e al quinto livello aveva 160,000 chips dalle 30,000 iniziali! Non foldare mai forse funziona?”

Le speranze azzurre sono aggrappate a Rocco Palumbo: l’azzurro ha chiuso decisamente sotto average e nel day 2 dovrà compiere una vera e propria rimonta per colmare il gap con gli avversari.

Tra i top players ancora in gioco troviamo Marvin Rettenmaier, Michael Mizrachi, Andy Frankenberger, Jonathan Duhamel e Phil Ivey.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari