Monday, Oct. 25, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Lug 2013

|

 

Andrea Carini out 359° dal Main Event WSOP

Andrea Carini out 359° dal Main Event WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Finisce al day 4, ampiamente in zona premi ma purtroppo ancora lontano dai piazzamenti a tante cifre, l’avventura di Andrea Carini al Main Event delle WSOP 2013. Per lui un premio di 32.242$

Sono soddisfatto del mio Main Event, ho giocato molto bene ed è andata meglio dell’anno scorso quando sono uscito fuori dai premi in pre-bolla” racconta a caldo il Pro di Sisal Poker. “Nei primi tre giorni non ho giocato nemmeno uno showdown importante, purtroppo oggi erano inevitabili e bisogna anche vincerli.”

La corsa del Pro piacentino era iniziata benissimo oggi, con un raddoppio grazie a KK contro QQ che lo aveva portato ben sopra average nella fase immediatamente successiva alla bolla. Poi, purtroppo, c’è stata la mano che ha dato la svolta decisiva al suo torneo, contro un Luke Schwartz tiltato quanto fortunato.

E’ un colpo in cui apre Schwartz da MP, che era piuttosto nervoso perché aveva perso un piattone da 800.000 poco prima. Io mi appoggio in posizione con AQ e chiama dai bui anche un signore asiatico che stava facendo il clown al tavolo nel vero senso della parola, tanto che le telecamere di ESPN erano arrivate per riprendere i suoi “numeri”. Flop QT7 con due picche, entrambi fanno check e io esco fuori di 35.000 su piatto da 55.000, il signore folda e Schwartz chiama abbastanza velocemente. Turn un 4 non di picche, check, io punto 90.000 e lui chiama subito. River K di picche e lui fa check, io a questo punto non posso puntare, checko dietro e lui gira KT offsuit: mi aveva seguito con la coppia di Dieci non credendomi. Su tanti altri river sarei riuscito a farmi pagare i suoi resti da 150.000 e sarei volato ad un milione e più, invece mi sono trovato a 400.000.”

Un piatto che ha condizionato totalmente il torneo di Carini, che poche mani dopo si ritrova coinvolto in questo spot: “Foldo qualche mano, 3betto in una per poi passare al flop, e mi ritrovo a 330.000. Poi apro 78 a cuori da UTG e mi chiamano in tre in posizione, tra cui il chipleader del tavolo. Sul flop K25 con due cuori faccio check, checka anche UTG+1, UTG+2 punta 27.000, il chipleader flatta e io rilancio fino a 130.000 lasciandomene dietro altre 150.000, ovviamente committato. UTG+2 folda, il chipleader manda i resti e io chiamo, ma lui gira AT di cuori per un flush draw più alto, il board va liscio e sono out.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sul 4-way pot che gli è stato fatale, il Pro di Sisal Poker non ha comunque dubbi: Aprire 78s da UTG ci sta, perché in questo torneo stai tanto al tavolo con le stesse persone e non puoi aprire solo vero da early, poi tendono a non pagarti mai. Al flop avrei fatto lo stesso check-raise anche con AK o KK, e la situazione è perfetta perché la bet di UTG+2 è molto piccola e quando il chipleader flatta in 4-way non può mai avere una mano forte come un set che rilancerebbe.”

carini-359

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari