Saturday, Jul. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Gen 2014

|

 

Poker Club Live Series Grand Final: Vince Alfonso Craca i 45.000€, secondo Luca Visentin

Poker Club Live Series Grand Final: Vince Alfonso Craca i 45.000€, secondo Luca Visentin

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Il Grand Final delle Poker Club Live Series si è saldato con la vittoria di Alfonso Craca, che ha portato a casa i 45.000€ del primo premio. Batte in un heads-up molto combattuto Luca Visentin, che riceve per il suo secondo posto 30.000€.

Una lunga giornata che iniziava con due eliminazioni abbastanza veloci ma rallentava di molto proprio sulla pausa cena: rimasti in quattro la differenza sui gradini del payout si è fatta sentire sull’action.

Perdevamo nelle prime mani l’ultima donna rimasta in gioco, Nicoletta Panati, che è andata all-in in draw di scala ma è stata chiamata da Alfonso Craca, che avendo preso top pair top kicker al flop non ha potuto esimersi dal call. Turn e river non hanno portato gli out di cui la Panati aveva bisogno ed è uscita in ottava posizione per 3.000€.

Settimo usciva uno dei favoriti del Final Table per la sua esperienza live, Alessandro Righetti. Non è stato proprio fortunato, a dire il vero. Sull’apertura di Davide De Pinto dal bottone ha deciso di andare all-in con A-J da small blind, ma alla sua sinistra Fabio Mangano ha spillato K-K e si è trovato probabilmente davanti al call più semplice di tutto il torneo. Board liscio e Righetti torna a casa con 3.500€ per la sua posizione.

Non molto dopo veniva eliminato Davide De Pinto, un giocatore che è stato molto apprezzato da tutti i suoi rivali, a iniziare da Flavio Ferrari Zumbini, che gli ha fatto personalmente i complimenti. Anche De Pinto è stato sfortunato: ha deciso di repushare per isolarsi dopo l’all-in di Zedda ma il suo A-Q è stato sorpassato dall’A-T del suo avversario, che ha subito trovato il T al flop. Davide è uscito poche mani dopo, vincendo 6.000€ per il suo sesto posto.

Poco prima della cena perdevamo proprio il boia di De Pinto, Christian Zedda, che nella mano decisiva ha chiamato con A-9 l’all-in di Luca Visentin: la sua coppia di 2-2 ha vinto il colpo grazie a un board liscio. Zedda usciva poco dopo in quinto posto vincendo 8.500€.

Alla cena si arrivava con Alfonso Craca chipleader con più di tre milioni di fiches, che erano circa il 40% di quelle in gioco. Craca avrebbe potuto uccidere il Final Table in una mano in cui ha fatto invece raddoppiare Salatiello.

Il giocatore di San Miniato ha aperto da piccolo buio con Q-Q e per tutta risposta ha ottenuto il push di Craca, che ha scelto il momento sbagliato per spingere così tanto con Q-T suited. Nonostante al turn Craca fosse in bilaterale alla fine è stato Salatiello a portare a casa il piatto, il double up e la chiplead.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non molto dopo usciva Fabio Mangano, che ricordiamo iniziava il Final Table come il più short di tutti. Non ha scelto neanche lui il miglior momento per quanto riguarda il timing. Da short ha deciso di difendere il big blind con 7-9 offsuited, mentre Visentin ha avuto vita facile con i suoi K-K, che hanno addirittura settato. Il push di Mangano è arrivato al turn quando ormai era drawing dead. Easy call di Visentin e Mangano torna a casa con 11.500€.

A quel punto si entrava in una fase di lungo stallo, con tutti e tre i giocatori con degli stack molto simili, fra i 2,5 e i tre milioni di fiches. Craca faceva double up con Q-Q contro l’A-J di Visentin ma poco dopo quest’ultimo riusciva a raddoppiare su Salatiello non senza un pizzico di fortuna: Q-6 su K-8.

Salatiello pagava questo colpo con l’eliminazione in terzo posto. Rimasto short, mandava i resti da small blind sull’apertura di Visentin. Salatiello partiva dietro con K-9 a quadri contro l’A-J a fiore di Visentin, che grazie a un board liscio portava a casa il piatto. 17.800€ per Salatiello per il suo ottimo torneo. Eravamo heads-up.

Si partiva praticamente in parità, con Craca davanti per meno di 200.000 fiches. Visentin prendeva un primo vantaggio alla fine del livello 29 ma non riusciva a materializzarlo nella vittoria definitiva.

Craca, però, aveva una marcia in più: convinto di avere un edge sul suo rivale in heads-up, ha limpato spesso da bottone in attesa di giocare il flop in posizione. Questo ha decisamente portato i suoi frutti, anche se nell’ultima mano è stato anche baciato dalla fortuna.

Raise di Visentin da small blind, push di Craca con K-2 e il giocatore più short chiamava con A-3. Board: Q-J-7-J-K e Craca poteva alzare il trofeo che lo certificava come vincitore delle Poker Club Live Series.

Questo il payout finale:

1. Alfonso Craca, 45.000€
2. Luca Visentin, 30.000€
3. Roberto Salatiello, 17.80o€
4. Fabio Mangano, 11.500€
5. Christian Zedda, 8.500€
6. Davide De Pinto, 6.000€
7. Alessandro Righetti, 4.500€
8. Nicoletta Panati, 3.500€

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari