Tuesday, Nov. 12, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Mag 2014

|

 

IPO Final Day: Savinelli e Smeraglia a caccia della vittoria, ma il leader è Locher

IPO Final Day: Savinelli e Smeraglia a caccia della vittoria, ma il leader è Locher

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Atto conclusivo anche per questa tiratissima edizione milionaria dell’Italian Poker Open. Il Final Day ripartiva da nove giocatori ancora in gara, guidati da un’incontenibile Virgilio Di Cicco con oltre venticinque milioni, e tanta voglia di raggiungere quel traguardo prezioso quanto ambito rappresentato dalla prima posizione e dai 240 mila euro promessi dal prizepool dell’evento. Si parte alle 14:00, ma non è ancora tempo di tavolo televisivo. Bisogna infatti attendere qualche mano e l’eliminazione di Maurizio Giaffreda in nona posizione per salire effettivamente sul palco del salone delle feste dando così inizio allo spettacolo più atteso.

Sarà stata la posta in gioco e la tensione che ha saputo generare nei giocatori, ma il tavolo finale si è dimostrato piuttosto chiuso sin dalle primissime mani. Ne è un chiaro esempio l’action di Pezzi il quale, dopo un raise e una 3bet, decide di foldare coppia di jack senza battere ciglio. Di fold simili se ne sono effettivamente visti parecchi, ma quando Franceschini spilla a sua volta coppia di jack e manda i resti, Pezzi, con le donne, non può esimersi dal chiamare. Zucca è sullo small blind e decide di foldare asso e kappa. Il board non aiuta Franceschini e così, dopo circa due ore di gioco a otto, il final table ha la sua prima eliminazione e con essa l’ottavo classificato.

Dopo un’altra oretta buona di gioco tocca a De Angelis. Da short, manda i resti con kappa e donna trovando in agguato l’asso kappa di Pezzi e, dopo, un board liscio. Sesto posto per Zucca che non trova fortuna con donna e jack contro asso e kappa di Locher. Nel frattempo Pezzi, che si era accorciato non poco pagando un raddoppio proprio a Locher, non solo si rimette in corsa, ma raggiunge addirittura il primo posto del chipcount provvisorio grazie a diversi piatti portati a casa qua e la.

Una fase a cinque che si prolunga per oltre tre ore. Poi la situazione sembra sbloccarsi con l’eliminazione di Virgilio Di Cicco che pusha asso e cinque da bottone trovando il pronto call di Pezzi che lo domina con asso e kappa. Nulla di fatto sul board e il gioco continua in quattro. Per molto. Talmente tanto che alla fine si decide di giocare sino alle tre e un quarto di notte e riprendere domani per la conclusione del tavolo finale. Prima però, proprio durante le ultime battute di giornata, arriva l’eliminazione di Antonio Pezzi, eliminato da Locher Reto in quarta posizione.

Appuntamento dunque a domani, ore 14:30, per la conclusione di questo lungo ma appassionante tavolo finale!

CHIPCOUNT 

1. LOCHER RETO 49.800.000
2. CARLO SAVINELLI 33.600.000
3. ANTONIO SMERAGLIA 13.100.000

PAYOUT FINAL TABLE

4. ANTONIO PEZZI 73.000€
5. VIRGILIO DI CICCO 56.000€
6. FABRIZIO ZUCCA 42.000€
7. ELIA FRANCESCHINI 22.000€
8. MAURIZIO GIAFFREDA 16.125€

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari