Wednesday, Feb. 21, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Mag 2014

|

 

Dopo le ‘picche’ arriva il braccialetto: Salvatore Bonavena trionfa alle ISOP

Dopo le ‘picche’ arriva il braccialetto: Salvatore Bonavena trionfa alle ISOP

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Salvatore Bonavena l’ha fatto ancora. Dopo i trionfi all’EPT di Praga nel 2006 e all’IPT di Venezia nel 2010, il player calabrese raggiunge il gradino più alto del podio di un altro Main Event.

Nella serata di ieri ha vinto la prima moneta dell’ISOP che, giunto alla sua seconda edizione, ha registrato a Saint Vincent 2.441 iscritti. Bonavena così, oltre al premio di €33.000, si è portato a casa anche il braccialetto.

Tanti i nomi noti che hanno dovuto dire addio, chi prima e chi dopo, al sogno di vincere le ISOP. Tra questi: Sergio Castelluccio, Gabriele Lepore, Matteo “il burbero” Impagliatelli, Giorgio Bernasconi, Loris Grancini, Marco Pistilli, Daniele Barbera, Alessandro Minasi, Antonio Scalzi e Massimo Mosele.

Il tavolo finale a 8 – in diretta streaming – vede in testa al chipcount Antonio Di Nardo con 835.000 e subito, dietro di lui, Bonavena con 805.000. Le emozioni non mancano e già alla prima mano perdiamo il primo player: Andrea Ricci. Il final table entra subito nel vivo e sale in cattedra Marcello ‘cavendarmin’ Miniucchi che inizia a macinare chips a spese prima di Fortunato Festa e poi di Valerio Coccioni. In 5° posizione invece si piazza uno dei favoriti alla vittoria finale: Paolo Della Penna. Delfino Novara invece sfiora solo il sogno di salire sul podio e finisce , bustato sempre dal rullo ‘cavendarmin’.

Rimasti in 3, l’azione al tavolo rallenta, finchè Miniucchi non decide che saranno lui e Bonavena a giocarsi l’heads up e fa fuori colui che aveva iniziato il tavolo da chipleader: Antonio Di Nardo. Per lui €16.000.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il testa a testa comincia con ‘cavendarmin’ in vantaggio su Bonavena per uno stack di 2:1. Alla prima mano, però, Mr. EPT, pareggia i conti e poco dopo fa capitolare, il fin qui ottimo, Marcello Miniucchi. Lo scontro decisivo vede Bonavena con 7 10 chiudere un colore sul board 5 8 4 4 K e nulla può la scala floppata dall’oppo con 7 6 . Maniucchi si accorcia fino a 10 bui e qualche mano dopo si arrende al trionfo del calabrese. Per lui una seconda moneta di €21.000.

Ecco il payout finale:
1 Bonavena Salvatore € 33.000
2 Miniucchi Marcello € 21.000
3 Di Nardo Antonio € 16.000
4 Novara Delfino € 11.000
5 Della Penna Paolo € 7.800
6 Coccioni Valerio € 5.000
7 Festa Fortunato € 4.000
8 Rocci Andrea € 3.300

Durante la cerimonia di chiusura, sono stati premiati i vincitori delle due classifiche che mettevano in palio dei pacchetti per le prossime WSOP: la ‘Player of the Year 2014’, vinta da Fabio Lupinetti e che regalava ben cinque ticket per Vegas assegnati anche a Valerio Coccioni, Roberto Godina, Luigi Annis e Paolino “paodoc” Virciglio.

Premiati come miglior Team i players del ‘Team NIPE’ di Torino, capitanati da Roberto “babbai” Mazzaferro, premiato assieme al presidente Davide Contebillo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari