Tuesday, Mar. 9, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Mag 2014

|

 

“Coraggio e calma da numero uno!” Da Islamay a Lepore, i pro esultano per la picca di Buonanno

“Coraggio e calma da numero uno!” Da Islamay a Lepore, i pro esultano per la picca di Buonanno

Area

Vuoi approfondire?

Un tripudio. L’Italia del poker incollata allo streaming per tutta la notte. Le reti sociali, e non solo, intasate di messaggi di giubilo.

La lunga maratona che si è conclusa a Sole già alto in cielo con la vittoria di Antonio Buonanno del Main Ept Grand Final resterà a lungo scolpita nella memoria di tutti gli appassionati delle due carte.

Immagini indelebili: i triangoli di Salter, la stanchezza e la tensione scolpiti nel volto del 48enne casertano che ha poi alzato al cielo la picca più ambita.

La sensazione che si ha parlando a giro è che questa vittoria farà bene a tutto il movimento pokeristico italiano, così come ci ha già raccontato Luca Moschitta. Ma i commenti dei poker pro al trionfo sono dei più disparati.

Alessandro ‘Bubukonan’ Fasolis spera che questa non sia che la prima di una lunga sfilza di successi tricolori“Sono contentissimo che un italiano abbia vinto per la seconda volta un EPT, poi il gran final è fantastico, complimenti davvero a Buonanno! Già a Sanremo con Fundarò ci eravamo andati molto vicini e adesso l’abbiamo centrata. Non sono un rosicone quindi non può che farmi molto piacere, magari porterà una ventata di aria fresca al poker in Italia. Adesso aspettiamo il braccialetto italiano alle WSOP dopo quello del nostro Rocco nazionale!”

Cristiano Guerra sottolinea invece il coraggio dimostrato da Antonio durante tutto il tavolo finale, e in particolare nel testa a testa contro Salter:

“Ho seguito il tavolo finale e buona parte dell’heads-up e posso dire che secondo me Antonio ha giocato alla grande! Anche se, a mio modo di vedere, alcuni giocatori erano più tecnici di lui, ha saputo sopperire a questa lacuna con altre doti quale il coraggio e l’esperienza tipica di un giocatore che da tanto tempo gioca a texas hold’em e di sicuro ha dimostrato di non essere scared o di temere il tavolo. Per me ha interpretato benissimo molti spot e non ha mai avuto paura di metterle in mezzo nei momenti che le doveva mettere. Quindi tanto di cappello ad Antonio che è stato anche un signore al tavolo al contrario della poca professionalità ed educazione che ha dimostrato Salter – dice ‘crisbus81’ – È chiaro che poi la fortuna è sempre necessaria quando si vince un torneo, altrimenti sarebbe impossibile vincerlo! Quindi sono contento per Antonio ed anche molto contento che l’avversario abbia perso: l’oppo derideva, non rispettava e si permetteva, molto probabilmente, di sottovalutarlo”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Gabriele ‘Galb’ Lepore confida nelle ricadute positive che questa vittoria avrà per tutto il movimento. E indica la qualità di Buonanno che più ha apprezzato: “Spero che la vittoria di Buonanno dia un boost oltre che al suo conto in banca anche al poker italiano! Poi aggiungerei anche che in tutto il tavolo finale ha dimostrato di avere due belle palle sotto!”

Erion ‘erionis’ Islamay spiega perchè è contento che la seconda picca italiana di sempre sia andata al 48enne casertano: “Ho seguito l’hu fino alle 5.30, facendo il tifo per Antonio per 2 semplici motivi: 1) anche se dal punto di vista tecnico poteva non essere il migliore al tavolo finale, si è giocato tutte le sue possibilità in maniera eccezionale, per nulla timoroso della situazione e offrendo per 16 ore di fila un livello di concentrazione e dedizione tale da far invidia a chiunque. 2) Si è comportato da signore. Ad ogni showdown non ha mosso un muscolo, ad ogni frecciatina maleducata di Salter è rimasto impassibile, guadagnando tantissimi punti di stima. Non so in quanti sarebbero stati capaci di restare così pacati e razionali in quella circostanza. Tanto di cappello.  Sono contento che le due picche italiane siano in mano a due personaggi positivi come Salvatore Bonavena e Antonio Buonanno”.

Marco ‘MagicBox’ Bognanni sottolinea l’incredibile tenuta fisica e mentale di Buonanno durante l’heads-up: “Nonostante abbia giocato qualche mano di braccio, mi è piaciuto davvero tanto perché non si è mai fatto leggere da Salter. Ha giocato davvero un bell’heads-up. Poi ricordiamoci sempre che giocare in quelle condizioni, un testa a testa da otto ore senza mai cedere nulla, non è da tutti!»

Giacomo Fundarò vede in questa vittoria un segnale incoraggiante per giugno: “Una vittoria strepitosa! Buonanno è un altro super player che porta in alto la nostra bandiera, peccato che sono riuscito a seguirlo solo a tratti… alle WSOP quest’anno spacchiamo tutto!”

Infine Claudio Pagano sottolinea come oggi sia una giornata di festa per l’intera Italia delle due carte: Sono molto felice per Buonanno e non capisco come potrebbe essere altrimenti! Un italiano che alza finalmente una seconda Picca è una gioia per tutti e nessuno dovrebbe essere invidioso di un risultato come questo!” 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari