Sunday, Nov. 28, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2014

|

 

WSOP 2014: Mustapha Kanit settimo al Six-Handed!

WSOP 2014: Mustapha Kanit settimo al Six-Handed!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo il quinto posto, ecco il settimo. Mustapha Kanit termina in settima posizione il $5,000 No-Limit Hold’em Six-Handed, incassando altri 55,710 dollari di premio e arrivando a un passo dal tavolo finale, avendo raggiunto solo quello “ufficioso” a 7 left.

Un altro eccezionale exploit quello di Mustacchione, probabilmente il miglior giocatore italiano di Texas Hold’em in circolazione al momento, a cui manca solo quel “quid” in più per andare fino in fondo a un evento WSOP e vincerlo. Ma, dati i risultati pazzeschi ottenuti finora, pare solo essere questione di tempo.

Kanit, partito a inizio Day 3 dodicesimo nel chipcount con 363,000 gettoni, è rimasto in attesa di una buona mano per raddoppiare (mentre da 17 left si era passati a 9, con Kilpatrick, Merson e Benger out) ed è stato il canadese Matt Jarvis a dargli questa opportunità: il chipleader di inizio giornata apre  35,000 da cutoff, Mustapha da Big-Blind va direttamente all-in per 296,000, call di OR.

Jarvis ha 44, Mustacchione è avanti con JJ

Board K29K7 che non regala cattive sorprese e l’azzurro sale a 610.000 chips, potendo quindi tornare a spingere e fare il suo gioco, che nel frattempo era diventato “Wario” per via di un siparietto divertente successo al tavolo.

A fargli passare in parte la voglia di scherzare più tardi è però Pierre Neuville, che gli porta via quasi mezzo stack : Mustapha apre 32.000 da CO, solo il belga chiama da bottone; flop 45J, bet di Kanit, si appoggia Neuville. Turn 10, l’azzurro mette in mezzo le sue 345.000 chips rimaste, mandando in the tank Neuville, che dopo 4 minuti di riflessione decide di chiamare, mostrando 87 contro KQ: basterebbe una qualunque carta a quadri (9 escluso) per vincere il piatto ed eliminare Neuville, ma il river è una Q, e così Mustapha scende a 380.000.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La mano che decide il destino di Mustapha Kanit arriva a 7 left: il pro azzurro apre 48.000 da early position, Kevin Eyster chiama da SB, con il dealer che gira al flop 26Q. Eyster bussa, Kanit punta 48.000, raise dell’americano 150.000; Kanit ci pensa e poi decide di giocarsi qui il torneo, con il push da 545.000, ricevendo lo snap-call dell’americano.

Kanit ha J4 per il flush draw, il problema è che Eyster ha A6, per il nuts flush draw: restano quindi solo i Jack e i quattro per sopravvivere, ma turn 3 e river 9 condannano all’eliminazione il nostro Mustapha Kanit, autore comunque di un altro torneo strepitoso, da vero campione quale lui è.

Al momento il torneo vede due giocatori rimasti a contendersi il braccialetto e la prima moneta da 622,988 dollari: Pierre Neuville con 5,1 milioni di chips e Kevin Eyster con 2,9 milioni.

Questa la payout fino al terzo posto:

ScreenHunter_02 Jun. 13 10.47

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari