Monday, Nov. 29, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Gen 2015

|

 

PCA Super High Roller: incanta (e vince) Steve O’Dwyer! Runner up il magnate Roger Sippl

PCA Super High Roller: incanta (e vince) Steve O’Dwyer! Runner up il magnate Roger Sippl

Area

Vuoi approfondire?

Conclusione col botto del PCA Super High Roller da 100,000$ di buy-in, vinto dall’irlandese Steve O’Dwyer con uno splendido call con asso carta alta, riuscendo così a ‘smascherare’ il push in bluff al river del magnate americano Roger Sippl.

Il successo da 1,872,580$, dunque, lo ha ottenuto il più forte, che pare averci preso gusto con questi tornei dal buy-in proibitivo. O’Dwyer, infatti, bissa il successo ottenuto a Macao appena due mesi fa, che gli garantì 1,800,000 dollari tondi tondi.

Ieri il primo a soccombere pokeristicamente è stato Andrew Robl, settimo per 313,700$, eliminato per mano di Bryn Kenney, che ha chiuso il suo progetto di colore al river. I due erano finiti ai resti già al turn.

Sesto posto per Sam Greenwood, chipleader a fine Day 1, che nulla ha potuto fare, in uno scontro preflop, con la sua coppia di sei contro la coppia di nove detenuta dal tedesco Christoph Vogelsang. Per il canadese, comunque, un premio di 396,920 dollari.

Non va molto più lontano, però, lo stesso Vogelsang. Per lui è determinante un flip perso con 10-10 contro A-Q del futuro runner up Sippl. Apre l’americano, three-bet per Christoph, push dell’original raiser e veloce call del tedesco. Una ‘sanguinosa’ donna al river distrugge i sogni di gloria del teutonico: per lui 512,160$ di ‘consolazione’.

Tavolo finale un po’ amaro per Sorel Mizzi, che ieri partiva da chipleader. L’esperto americano, infatti, non è riuscito ad andare oltre il quarto posto, per una medaglia di legno che vale comunque 659,400$. Perde lo scontro con 10-10 contro A-J di Kenney, che supera Sorel chiudendo scala.

L’heads up arriva a seguito di un nuovo decisivo coinflip, che stavolta vede protagonisti O’Dwyer e Kenney. Apre Sippl da bottone, shova da small blind Bryn con K-Q suited e Steve, con coppia di dieci, va all-in per isolare Kenney. Il board è 4-2-7-A-A e per Bryn c’è pronto un assegno da 873,880 verdoni.

L’irlandese inizia il testa a testa con un significativo vantaggio su Sippl e il torneo si conclude con una mano davvero incredibile.

A blinds 80,000/160,000 ante 20,000 Sippl apre a 450,000 da bottone con J-T, chiama O’Dwyer con A-T. Il flop è Q-8-8 raimbow, Steve bussa e Roger va in c-bet per 750,000. L’irlandese gioca. Il turn è un 2, carta su cui entrambi checkano. Al river esce il 3 di picche. O’Dwyer lascia la parola all’avversario che pusha i suoi restanti 2,995,000 gettoni. Steve tanka per quasi cinque minuti, poi sbalordisce il mondo con un pazzesco call che si rivela vincente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
1

I due subito dopo la mano conclusiva

 

 

Questo il payout del final table:

  1. Steve O’Dwyer $1,872,580
  2. Roger Sippl $1,344,420
  3. Bryn Kenney $873,880
  4. Sorel Mizzi $659,400
  5. Christoph Vogelsang $512,160
  6. Sam Greenwood $396,920
  7. Andrew Robl $313,700

 

Foto di Joe Giron

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari