Monday, Mar. 25, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Ott 2016

|

 

Ismael Bojang vince a Malta l’ultimo IPT della storia, Francesco Leotta è il runner-up

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ismael Bojang vince a Malta l’ultimo IPT della storia, Francesco Leotta è il runner-up

Area

Vuoi approfondire?

Un final table velocissimo ha fatto partire i titoli di coda dell’Italian Poker Tour.

Dopo otto stagioni il mitico tour italiano chiude definitivamente i battenti consegnando l’ultimissima sua picca ad un grande giocatore: Ismael Bojang.

Sul più bello si è dovuto arrendere purtroppo il 33enne siciliano Francesco Leotta, runner-up a Portomaso. Ma andiamo con ordine e riepiloghiamo questo incredibile final day domenicale…

La giornata è iniziata verso le 12:30 a Malta con sei left al tavolo finale. Dopo una ventina di minuti proprio Bojang ha fatto la prima vittima con set di 7: in sesta posizione è uscito il russo Alexander Lakhov.

L’action si è scatenata una decina di minuti dopo quando un incontenibile Bojang ne ha eliminati due in colpo in uno showdown a tre.

Con A-K in mano Bojang ha infatti condannato all’uscita il polacco Dominik Panka (con A-5) e il francese Johan Guilbert (con A-Q) grazie ad un board K-3-Q-9-4.

A questo punto anche il nostro Leotta è riuscito a prendersi uno scalpo, bustando l’altro russo del tavolo con 5-5 contro 3-3. Vladimir Shabalin si accomoda così sul gradino più basso del podio.

Insomma si arriva all’heads-up finale dopo nemmeno un’ora di gioco! L’italiano parte in leggero svantaggio ma riesce a ribaltare la situazione sfiorando ad un certo punto la vittoria.

I due rivali finiscono ai resti preflop e fino al river il flip sembra sorriderci. Una donna all’ultima strada però salva Bojang che ha la meglio con A-Q contro 3-3 su un board 5-K-8-10-Q.

La situazione si ribalta di nuovo e a Bojang servono due match point per chiudere la pratica. Leotta prima si salva con K-8 contro A-K grazie ad un board Q-5-Q-K-Q. Una donna al river è nuovamente provvidenziale.

Poi però non si verifica l’ennesimo scoppio clamoroso nella mano conclusiva della storia IPT. Leotta mette gli ultimi venti bui con 910 e Bojang chiama con A9.

L’ultimissimo board dell’Italian Poker Tour recita così: 7Q4 K 2. Un simbolico due di picche nega la grande gioia dunque a Leotta che si accontenta di 75.690€.

Il 27enne Bojang incassa invece 101.940€ mettendo le mani sull’ambita picca e arricchendo il suo palmares da oltre 2 milioni vinti nei tornei live in giro per il mondo.

 

IPT8 Malta Main Event final table results:

  1. Ismael Bojang, Germany, €101,940
  2. Francesco Leotta, Italy, €75,690
  3. Vladimir Shabalin, Russia, €56,200
  4. Johan Guilbert, France, €41,720
  5. Dominik Panka, Poland, €30,970
  6. Alexander Lakhov, Russia, €23,000
  7. Daniel Portiansky, Israel, €17,070
  8. Filip Demby, Poland, €12,670

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari