Saturday, Sep. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Apr 2017

|

 

PartyPoker Millions – Alessandro Bini e Simone Cosentini ci provano: “Circondati dagli squali!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

PartyPoker Millions – Alessandro Bini e Simone Cosentini ci provano: “Circondati dagli squali!”

Area

Vuoi approfondire?

Che abbiano qualità da pokeristi veri è indubbio.

Ma a 15 left del day2 del PartyPoker Millions Sanremo, Alessandro Bini e Simone Cosentini (foto copertina) sono diventati prede dei cannibali da cui sono circondati. Al tavolo siedono infatti Rocco Palumbo, Anton Wigg, Stahle Ingemar, Mario Perati e Tommaso Briotti. Non esattamente gli amici che inviteresti per il pokerino sotto casa.

Ma questo si sapeva. Nonostante la grande opportunità offerta dalle Phase, questo è e resta un torneo da 6.300€ di buy-in e trovarsi di fronte giocatori di caratura internazionale è pressoché inevitabile. Specie a 4 ore dalla chiusura delle buste. A 4 ore da 6.750€ un volo per Nottingham.

Nonostante tutto, sia l’uno che l’altro, si stanno disimpegnando alla grande e allo scoccare del dinner break vantano rispettivamente 4.5000.000 (secondo nel count!) e 2.000.000 in chips.

Li abbiamo intercettati prima di concedergli il meritato pasto:

“E’ una grande emozione essere qui – ammette Alessandro. Sono partito da Pesaro con il mio amico Marcello [Miniucchi, ndr.], ma lui è un giocatore fatto e finito, io un semplice appassionato. Per fortuna è all’altro tavolo… 😀 Mi sono qualificato al Day1 grazie ad un’ottima Phase 1C e ieri sono riuscito a giocare senza troppa pressione. Al rientro dalla pausa cena avrò circa 90bb e Nottingham non sembra così lontana, ma è presto per fare calcoli. Cercherò di restare concentrato e continuare con il mio gioco, senza farmi intimorire troppo. Al tavolo sono tutti davvero fortissimi! Io non ho mai giocato un torneo da questo buy-in, loro sono abituati, ma venderò cara la pelle…”

Alessandro Bini

Dall’altra parte c’è Simone, anch’egli alla sua prima trasferta di rilievo. Partito da Cosenza in compagnia dell’amico Vincenzo Mollo, ora è lui a poter sognare in grande:

“E’ un tavolo davvero tosto! Prima sono riuscito a inventarmi un bluff, ma non so nemmeno io come… Ho circa 50bb e ho ancora margine per aspettare il momento propizio. Chiaramente, qualora dovessi infilarmi in uno spot, che mi apri spiragli, non mi tirerò indietro. Che mi stiano prendendo di mira è abbastanza palese: poche orbite fa apro 10-10 da Utg, Perati Tribetta Utg+1, Briotti cold 4-betta da mp, io passo, Perati va all-in, Briotti passa. E il buon Mario mostra un 2…”

Riusciranno i due ‘underdog’ a uscire indenni?

Seguili sul Social Blog!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari