Saturday, Aug. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Nov 2017

|

 

WSOP Europe – Sammartino brilla nell’High Roller, De Nardi nel Little One for One Drop

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP Europe – Sammartino brilla nell’High Roller, De Nardi nel Little One for One Drop

Area

Vuoi approfondire?

Quella di ieri è stata la giornata di Dario Alioto e Chris Ferguson, grandi protagonisti al PLO Hi-Lo delle WSOP Europe.

Contemporaneamente però al King’s di Rozvadov si sono giocati anche altri eventi molto interessanti, soprattutto per quanto riguarda i colori azzurri.

Diversi connazionali si sono fatti valere nel Colussus, dove si è piazzato a premio pure Max Pescatori. Nel frattempo Dario Sammartino e Mustapha Kanit hanno dato spettacolo nell’High Roller da 25mila euro di buy-in.

Completa il nostro report il Little One for One Drop, dove il veneto Fabio De Nardi ha imbustato nel Day 1A insieme a Jeff Lisandro.

Ecco per voi tutti i dettagli di quello che sta succedendo in Repubblica Ceca

 

Event #5: THE COLOSSUS – €550 NL Hold’em

All’ultima pausa del Day 2 potevamo contare ancora su un paio di italiani in questo ricchissimo evento da 4.115 entries e 2.078.075 euro di montepremi complessivo. Tali numeri sono stati raggiunti al King’s grazie alla bellezza di 10 flight diversi.

Il migliore alla fine tra gli azzurri è stato Cristian Ambrosio, 31esimo classificato per 7.345 euro di premio. Marco Magistro è uscito invece 85esimo incassando 2.393 euro.

Più in basso nel payout troviamo i nomi di Aldo Lumia (121°), Leonardo Romeo (127°), Donato Alessi (145°), Angelo Benedetto Tutti loro si sono beccati 1.777€ di premio a testa. Max Pescatori ha chiuso al 166° posto meritandosi 1.625 euro.

Ora in gioco restano solo 12 giocatori a caccia di un primo premio da oltre 270mila euro. Comanda nel count Jonathan Khalifa con 6.915.000 gettoni a bui 80/160k e ante 20k. Il torneo riprende alle 14:00 e il tavolo finale verrà trasmesso dal vivo in streaming.

 

Event #8: Little One for One Drop NL Hold’em

Il primo Day 1 del Little One da 1.111 euro di buy-in ha totalizzato 304 entries a Rozvadov, contando anche le 42 volte in cui è stato fatto re-entry. In testa al count troviamo attualmente Serghei Lisiy con 463.000 di stack.

Tra i grandi nomi sopravvissuti possiamo citare Allen Kessler e Jeff Lisandro, passati rispettivamente con 42.200 e 34.900 chips. Sono stati bustati invece i vari Ismael Bojang, Georgios Zisimopoulos, John Racener e Ryan Hughes.

C’è anche un po’ di Italia nella parte alta del count grazie a Fabio De Nardi! Il grinder veneto a 53 left ha imbustato 122.200 pezzi, sopra la media di 114.717 chips.

Alle 14:00 si replica con il Day 1B e 20.000 di starting stack. Si giocano 14 livelli da 40 minuti ciascuno nei Day 1.

 

Event #9: €25.000 NL Hold’em High Roller

Sono 104 gli entries registrati nel Day 1 di questo High Roller da 25mila euro di iscrizione. A fine giornata tra i 43 left possiamo dire che dominano i tedeschi. Nella top tre troviamo infatti solo nomi teutonici: sono quelli di Philipp Gruissem, Claas Segerbrecht e Rainer Kempe. Se aggiungiamo Dietrich Fast in quinta posizione il quadretto è completo.

Al sesto posto troviamo l’americano Mike Leah, reduce dalla bolla nell’evento #7 di PL Omaha Hi-Lo, dove è stato bustato dal nostro Alioto.

Chissà se un altro azzurro si renderà grande protagonista a Rozvadov, visto che Dario Sammartino è nono con 1.715.000 di stack nell’High Roller! Dalle 14:00 il player napoletano sarà seduto al tavolo nel Day 2 con gente del calibro di David Peters, Niall Farrell e Ivan Luca.

Possiamo citare tra i superstiti pure Antoine Saout, Benjamin Pollak, Igor Kurganov, Sam Trickett, Adrian Mateos, Bertrand Grospellier e Dominik Nitsche, tanto per fare qualche altro nome.

Non figura tra i sopravvissuti invece Mustapha Kanit, bustato nella prima giornata di gioco. Volendo può ancora fare re-entry, schierandosi con circa 17 bui al tavolo visto che i blinds sono arrivati a 15/30k. Vi lasciamo con la top ten dell’High Roller:

 

Philipp Gruissem (DE) 2,905,000
Claas Segebrecht (DE) 2,675,000
Rainer Kempe (DE) 2,455,000
Jean-Noel Thorel (FR) 2,325,000
Dietrich Fast (DE) 2,245,000
Mike Leah (CA) 2,173,000
Antoine Saout (FR) 2,030,000
Igor Kurganov (RU) 1,735,000
Dario Sammartino (IT) 1,715,000
Thomas Muehloecker (AT) 1,675,000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari