Sunday, May. 22, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Nov 2017

|

 

Di Giacomo sfiora la vittoria e si consola con 121.500$ a Punta Cana! Possono esultare Kempe e Hunichen

Di Giacomo sfiora la vittoria e si consola con 121.500$ a Punta Cana! Possono esultare Kempe e Hunichen

Area

Vuoi approfondire?

Ci sta regalando davvero grandi storie il Caribbean Poker Party Festival di Punta Cana.

Ieri tutto il nostro tifo è andato a Claudio Di Giacomo, che è andato davvero vicinissimo al titolo nell’evento MILLION Open da 1.100$ di buy-in.

Di Giacomo si è arreso solo a Rainer Kempe, che gli ha soffiato il primo premio da 200mila dollaroni. L’americano Hunichen nel frattempo si è aggiudicato 400mila bigliettoni nel Super High Roller, dove Kanit ha deluso.

Ora aspettiamo di capire se il Main Event coprirà o no l’ambizioso garantito da 5 milioni di dollari…

 

MILLIONS Open

Avevamo lasciato ieri Claudio Di Giacomo in settima posizione nel count a 26 left. L’azzurro, tra 812 entries totali, è andato vicinissimo a shippare i 200.000$ di prima moneta di questo torneo Open! Si è presentato con un monster stack al final table e si è arreso infine solo in heads up al tedesco Rainer Kempe.

Il nostro Di Giacomo ha eliminato in terza posizione lo spagnolo Manuel Martinez con KQ contro KJ su un board K-10-9-7-A e così si è presentato nel testa-a-testa con più chips rispetto a Kempe nelle prime mani.

Poi però Kempe è passato in vantaggio. Di Giacomo ha trovato un provvidenziale raddoppio con KQ contro  J10 su un board A-6-5-3-4 ma non è bastato.

L’ultimissima mano (a bui 4/8 mln) ha visto Kempe limpare da bottone e Di Giacomo pushare 198.000.000 da big blind. Kempe ha chiamato girando AK, Di Giacomo era dominato con KQ. Il board A-J-8-9-6 purtroppo non ha regalato scoppi. Di Giacomo può tuttavia consolarsi con 121.500 dollari di premio. Ecco il payout del tavolo finale:

 

1° – Rainer Kempe (Germania) $200,000
2° – Claudio Di Giacomo (Italia) $121,500
3° – Manuel Martinez (Spagna) $80,000
4° – Paul Hockin (Nuova Zelanda) $54,000
5° – Andrei-Lucian Boghean (Romania) $40,000
6° – Michael Sklenicka (Repubblica Ceca) $30,000
7° – William Blais (Canada) $22,500
8° – Vincent Tremblay (Canada) $15,000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

MILLIONS Super High Roller

Avevamo lasciato ieri al tavolo solo i sei finalisti di questo Super High Roller da 25.500$ di buy-in. L’americano Chris Hunichen ripartiva con il quinto stack ma alla fine è stato lui a mettere tutti in riga incassando un primo premio di 400mila dollari.

Per farlo si è sbarazzato del canadese Sam Greenwood nell’heads up finale, scoppiandogli una coppia di 6 con A-5 in mano nell’ultimissimo colpo. Il board J-9-4-2-3 ha chiuso una beffarda scala runner-runner per Hunichen!

In precedenza Hunichen si era liberato anche di Sam Trickett, bustato in terza posizione per colpa di uno scontro tra mani davvero mediocri: Q-6 di Hunichen ha avuto la meglio su K-2 suited graize a un board Q-J-8-2-6.

 

1° – Chris Hunichen (USA) $400,000
2° – Sam Greenwood (Canada) $242,750
3° – Sam Trickett (UK) $165,000
4° – Adrian Mateos (Spagna) $110,000
5° – Rafael Moraes (Brasile) $75,000
6° – Steffen Sontheimer (Germania) $50,000

 

Millions Main Event

Si sono giocati ieri due flight del Main Event da 5.300$ di buy-in e 5.000.000$ garantiti di montepremi. Nel Day 1B pomeridiano in 436 si sono presentati alla cassa e in 275 sono sopravvissuti. Il russo Gleb Tremzin ha accumulato più di tutti: 7.353.000 chips. Sono passati gli azzurri Stefano Terziani (con 2.295.000), Mustapha Kanit (1.457.000), Walter Treccarichi (1.312.000) e Alessio Agarla (1.036.000).

Il Day 1C ha visto solo 20 giocatori sedersi ai tavoli e 14 di loro hanno imbustato. La late reg è aperta fino alla fine del 12esimo livello, quindi alle 17:30 locali. Per adesso abbiamo superato il muro degli 800 iscritti ma bisogna arrivare a 1000 per coprire interamente il garantito… Siamo curiosi di capire se anche questo evento ‘bucherà’ così come ha fatto l’Open vinto da Kempe.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari