Sunday, Aug. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Feb 2018

|

 

MILLIONS Germany – Blom parte alla grande nel Main da 5 milioni garantiti! Speranza guida gli azzurri

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

MILLIONS Germany – Blom parte alla grande nel Main da 5 milioni garantiti! Speranza guida gli azzurri

Area

Vuoi approfondire?

Ha preso il via ieri al King’s di Rozvadov il Main Event del MILLIONS Germany griffato partypoker e sono successe subito un po’ di cose interessanti…

Del resto stiamo parlando di un Main attesissimo da 5.000+300 euro di buy-in, 1.000.000 chips di partenza e 5 milioni di euro garantiti!

Alle ore 12:00 è stato annunciato lo Shuffle Up and Deal del Day 1A e alle 17:00 quello del Day 1B. Oggi si replica con gli stessi orari per il Day 1C e Day 1D.

Sono quattro in tutti i flight di partenza, nei quali si giocano livelli da 40 minuti. A partire dal Day 2 di domani invece i livelli dureranno 60 minuti.

Non mancano gli spunti di cronaca già a metà dei quattro Day 1. Il primo chip leader di giornata del Main Event di Rozvadov è stato infatti un certo Viktor Blom… Lo scandinavo ha imbustato 8.805.000 pezzi nel Day 1A in mezzo a 70 superstiti su 209 entries.

Grazie a una scala Blom ha raddoppiato nelle prime battute e poi ha goduto di un cooler a favore: ha bustato Dermot Blain con A-A contro K-K. Di nuovo con gli assi ha vinto in seguito un altro scontro importante, settando e battendo un set più basso.

Nello stesso Day 1 il nostro Gianluca Speranza ha brillato al tavolo chiudendo con 5.280.000 chips nella busta! Speranza è il migliore dei nostri al momento ed è quasi nella top ten generale del count.

Non è messo per niente male nemmeno Giuseppe Moio con 4.610.000 di stack. Nella stessa giornata sono passati Koray Aldemir (con 5.025.000), David Urban (4.205.000) e Dominik Nitsche (3.225.000).

Francesco Del Foco invece non ce l’ha fatta. Può consolarsi pensando che sono usciti con lui Mike Leah, Pierre Neuville, Michael Tureniec, Ole Schemion, Adrian Mateos, James Akenhead, Steve O’Dwyer e Vladimir Troyanovskiy.

Alcuni di loro però ci hanno riprovato nel Day 1B che ha totalizzato 94 entries, portando il totale provvisorio a 303 ingressi. Dopo altri dodici livelli in 27 si sono uniti alla lista dei superstiti. Tra loro c’è anche Luca Marchetti con 2.865.000 chips.

Sono passati pure nomi famosi come quelli di Mike Leah (con 2.530.000), Adrian Mateos (2.385.000), Bertrand Grospellier (2.375.000), Ludovic Geilich (2.065.000) o Anton Wigg (1.175.000).

Purtroppo è stato bustato Mustapha Kanit (reduce dal 2° posto in un High Roller) insieme a gente del calibro di Johnny Lodden, Philipp Gruissem, Roberto Romanello, Steve O’Dwyer, Maria Lampropulos, Kenny Hallaert e Ole Schemion.

 

 

Sono dunque 97 i superstiti complessivi ora al Main del King’s, ma sicuramente molti altri se ne aggiungeranno nel doppio Day 1 odierno.

Per adesso siamo ben lontani dal raggiungimento dei 5 milioni garantiti: siamo fermi a 1 milione e mezzo circa. Si arriverà almeno a triplicare tale somma o si registrerà un overlay clamoroso? Lo scopriremo tra qualche ora. Vi lasciamo intanto con gli stack degli azzurri.

Ecco il chipcount degli italiani:

  • Gianluca Speranza – 5.480.000
  • Giuseppe Moio – 4.610.000
  • Luca Marchetti – 2.865.000
  • Liwei Sun – 2.520.000
  • Yichuan Ye – 2.440.000
  • Andrea Piazza – 1.870.000
  • Xia Lin – 1.455.000
  • Massimilliano Patroncini – 1.230.000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari