Saturday, Jul. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Feb 2018

|

 

WSOP Circuit Heads-up – Solimine folda second nut e fa autocritica: “Stanchezza e pressione!”

WSOP Circuit Heads-up – Solimine folda second nut e fa autocritica: “Stanchezza e pressione!”

Area

Vuoi approfondire?

Nella serata di ieri si è concluso l’evento #6 del WSOP Circuit in programma al casinò di Campione d’Italia.

Manuel Solimine e Mario Perati si sono giocati l’anello nell’evento heads-up da 550€ di buy-in. A spuntarla quel vecchio lupo di mare di Muhamet, che è riuscito a imporsi in 1 ora di gioco scarsa incassando 5.200€ di prima moneta e l’ambito anello.

Ma i rimpianti per Solimine non sono pochi. Dopo circa 35 minuti di gioco arriva infatti lo spot che può cambiare l’esito della disputa, ma ‘Lupus’ decide di foldare second nuts.

Ecco l’action:

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ebbene sì, non ci sono refusi grafici: dopo aver tribarrellato e aver centrato flush runner runner, Manuel ha deciso di foldare sullo shove di Mario:

“A rivederlo quasi mi sento male! Quando cavolo mi ricapita? 😀 Mi sembra comunque doveroso fare un paio di considerazioni. La prima è che nonostante sia un player abbastanza noto per quel che concerne i circuiti live, non avevo alcuna info sullo ‘stile’ del mio avversario. In questo spot specifico sono davvero pochi i player che s’inventano un tuffo del genere! Lui ha certamente Kx nel range, ma in quel caso è cooler e GG. In game ci sono stati diversi fattori che hanno contribuito a questo epic fail: in primis le telecamere, sotto le quali non sono particolarmente abituato a giocare e in secondo luogo la stanchezza. Avevo chiesto all’organizzazione se si potesse posticipare la finale, ma non è stato possibile. Detto questo, bravo lui a inventarsi sto carpiato, meno bravo io a foldare un punto del genere. Ho già ricevuto tante critiche e so che ne riceverò ancora, ma fa parte del gioco. Nessuno è impeccabile e questa volta sono stato io a commettere un errore marchiano. Mi servirà come esperienza per il futuro!”

Attendiamo i vostri commenti sulla nostra pagina Facebook 😉

N.B. Nella grafica televisiva c’è un errore per quel che concerne la bet al river: Manuel ci ha confermato di aver puntato 66.000 (2/3 pot) e non 26.000: “Se avessi puntato così piccolo to induce avrei snappato!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari