Tuesday, Apr. 23, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Feb 2018

|

 

TP doppio – De Feo bluff-catcha Castro in 5-way al WSOP Circuit di Campione

TP doppio – De Feo bluff-catcha Castro in 5-way al WSOP Circuit di Campione

Area

Vuoi approfondire?

Quando si vedono call del genere durante un torneo live non si può che battere il pugno sul tavolo.

Oggi per la nostra rubrica ‘TP doppio’ abbiamo ascoltato le voci di Daniele De Feo e Raffaele Castro, protagonisti di uno spot davvero singolare andato in scena durante l’Evento 1 del WSOP Circuit di Campione d’Italia.

Vediamo l’azione nel dettaglio.

Blinds 400/800. De Feo apre 1.800 in posizione di UTG con 4 3: giocano MP, Raffaele Castro da CO, BTN e BB.

Flop T 4 2 – Check BB, cbet 5.000 di De Feo, call generale di tutti i players nel colpo.

Turn 9 – tutti i giocatori optano per il check, carta gratis.

River A – Giro di check fino a Castro che overbetta 40.000, fold BTN, fold BB, tank-call per De Feo, fold MP.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Very nice hand per Daniele che si aggiudica il pot allo showdown con coppia di quattro bluff-catchando Raffaele che gira 5 6!

Ed ecco il thinking process dei due players coinvolti nello spot.

 

TP DANIELE DE FEO

Il tp della mano è abbastanza semplice. L’open in relazione allo stack che ho rientra nel mio range standard; tavolo passivo che 3betta praticamente solo il 4% o giù di lì, tranne Castro ovviamente, quindi apro 1800 a bui 800. Non mi aspetto di vincere la mano al flop, tuttavia decido di cbettare per far uscire dalla mano 2 o 3 players con un plan preciso, quello di ribarellare poi su un 4, 3, 5 o le fiori turn: decido di bettare 5k su pot di circa 10k visto che preflop hanno chiamato in 4. Sorpresa doppia! Chiamano tutti ed il turn è un 9 di fiori che apre flush draw. Ovviamente devo fare diverse considerazioni: prima di tutto il 9 non crea la fold equity giusta che avrebbe creato un A o un K, tra l’altro hitta il range di BB (T9) e siamo in 5 ancora nella mano; devo per forza modificare il plan poiché su un pot di 35k dovrei praticamente shovare il turn per vincere la mano. Dunque cerco di arrivare con un check al river, cade Asso di picche. Su questo run out posso giveuppare oppure valutare un check push; l’azione arriva a Raffaele da CO che betta 40k, foldano BTN e BB e dopo un bel tank tocca a me. Castro ha tanti draw missati, come scale e flush draw cuori, inoltre il tank di BB mi fa pensare ad un fold con una mano di valore; in questo spot oppo è fanta-polarizzato su AT o nulla, in quanto avrebbe rilanciato i set flop o bettato back turn su quel board iper connesso. Considerazione finale: chiamando potrei trovare anche il call di MP, ma decido di callare lo stesso anche perché non penso abbia mai una mano di value per poter mettere da terzo dopo il check river.

TP RAFFAELE CASTRO

In questo spot penso che Daniele debba foldare 9 volte su 10 se non nel 100% dei casi quando c’è ancora un giocatore dietro. Chiamate come questa alla lunga non portano da nessuna parte; giocherei allo stesso modo sia scala nuts che bluff, tutta la vita. Call bellissimo ma questa move poteva farla solo contro di me!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari