Reg Identikit – Daniele ‘danieledefeo’ De Feo, dalla scrivania da avvocato a grinder MTT | Italiapokerclub

Saturday, Mar. 28, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Mar 2016

|

 

Reg Identikit – Daniele ‘danieledefeo’ De Feo, dalla scrivania da avvocato a grinder MTT

Reg Identikit – Daniele ‘danieledefeo’ De Feo, dalla scrivania da avvocato a grinder MTT

Area

Vuoi approfondire?

Il risultato più importante della sua carriera online – peraltro ancora piuttosto giovane – l’ha conseguito due sere fa, chiudendo al terzo posto nel Sunday Special Super-KO, eccezionalmente da 250€ di buy-in.

Sta andando davvero tutto nel migliore dei modi al campano Daniele ‘danieledefeo’ De Feo, che se non si fosse buttato a capofitto negli mtt starebbe portando ancora avanti una faticosa carriera da avvocato, indubbiamente meno adrenalinica di quella da grinder.

Con 15.000€ in più nel bankroll, l’abbiamo beccato subito dopo la sua ottima performance ai tavoli di PokerStars.

“A sei left ho rifiutato il deal – ci racconta Danielecredo sia complesso riconquistare un final table così importante, dunque volevo vincerlo a tutti i costi. Ho gestito bene ogni momento del torneo, sono davvero soddisfatto di come ho giocato, rimpiango solo l’ultima parte tre left, in cui ho perso tutti i colpi partendo da sopra, compresa l’ultima mano K-K < A-Q. E’ stata comunque una grande soddisfazione”.

Gli abbiamo chiesto se lunedì ha grindato tanto come al solito, oppure se ha diminuito la massa per mantenere l’A-game nel Sunday Special, vista la posta in ballo.

“No, ho fatto dieci tornei. Avevo infatti tre Day 2 importanti. Oltre allo Special, ho chiuso 17° al Super Sunday di People’s Poker e sono arrivato 35°, se non erro, all’Explosive Sunday di iPoker. Volevo mantenere il massimo focus in questi tre eventi”.

Daniele è un player sui generis, visto che buona parte della sua vita l’ha impiegata per studiare da avvocato e non certo da pokerista. Eppure ha deciso di mollare i libri di diritto, la scrivania e darsi anima e corpo alle carte. Scelta coraggiosa, ma per il momento vincente.

“La passione per il poker l’ho sempre avuta. Ho iniziato a leggere qualche libro e vedendo tornei giocati da altri ho cominciato a capirci qualcosa. Ho visto che c’era gente che con questo ‘giochino’ ci campava, da lì è iniziata la mia sfida. La svolta è arrivata quando ho conosciuto Pokermagia, ho iniziato con loro un percorso di coaching/staking e ho vinto 40.000€ in appena sei mesi. Sono sei mesi che studio ogni giorno con il mio insostituibile e straordinario coach Luca Bartoluppi, alias ‘Lukinho1893’. Sono strafelice della scelta fatta, mai tornerei indietro. Nella mia vita ho sempre rischiato, dopotutto per vivere bisogna rischiare, altrimenti si rischia di non vivere…”.

Spiegare che si gioca a carte online per campare non è sempre semplice, qualche difficoltà infatti De Feo l’ha avuta con sua madre.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Con la mia compagna è stato facile, lei mi appoggia in ogni cosa faccia. Spiegarlo alla mamma c’è voluto più tempo, oggi però l’ho incontrata, le ho mostrato lo screen su Facebook del Sunday Special ed è rimasta attonita. Credo di averla quasi convinta (ride)!”.

Daniele ha deciso di fare l’mtter a tempo pieno in un momento in cui il poker online non è al suo massimo splendore, eppure lui fa parecchi soldi e, cosa non secondaria, si diverte non poco.

“Davvero è difficile vincere soldi negli mtt online? Non me ne sono ancora accorto (ride). Scherzi a parte, sono così di carattere, all’improvviso scatta dentro di me la voglia di cambiare, di fare qualcosa di diverso e ci metto tutto me stesso, fino a che non ho consumato interamente le emozioni che quella cosa mi dà. A giocare mi diverto, ho tantissimi stimoli. Ho appena scoperto di essere arrivato 2° nella TLB di febbraio di PokerStars, il mio obiettivo è fare sempre meglio. Spero di raggiungere i 100.000€ di profit a fine anno. La leaderboard non è una priorità, vediamo cosa accade nei prossimi mesi. Mi interessa solo vincere tanti tornei…”.

Ormai un po’ di esperienza l’ha accumulata, perciò gli abbiamo chiesto di dare qualche consiglio a chi volesse approcciarsi seriamente al poker, esattamente come ha fatto lui.

“Per farlo professionalmente è fondamentale studiare, studiare e farlo ancora. Essere poi umili e confrontarsi con gli altri. In ogni caso, i risultati arrivano se si massano molti mtt ogni giorno. Lo scorso mese ne ho fatti 708. Per quanto mi riguarda, per il momento penso a vincere, spero di continuare a farlo e ciò accadrà perché dicono che sono un miracolato. Tra qualche anno chissà, non so nemmeno più tardi cosa farò!”.

Quindicimila euro in una botta sola sono tanti soldi per il punto it, perciò abbiamo chiesto a De Feo come ha festeggiato. Spoiler: non ha svegliato tutta la famiglia.

“In primis ho festeggiato coi miei colleghi, nonché amici, Alessandro Siena, Andrea Boscani, Andrea Montanar, Mattia Agus, Alessandro Rosso e mio fratello Guglielmo. Dopo ho risposto ai messaggi su Facebook, inviatimi da chi mi ha seguito e tifato per me. Infine ho sussurrato quello che è accaduto all’orecchio della mia compagna, che stava dormendo. Lei mi ha detto ‘per quale ragione mi svegli?’, io ‘per 15.000 ragioni’ e lei ha replicato ‘allora hai fatto bene!’. Oggi ho sentito il mio coach per pianificare la lezione e per parlare di ieri. Insomma, sono già di nuovo schierato…”. 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari