Thursday, Sep. 19, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Ago 2018

|

 

Oltre 4.300 entries all’EPT National di Barcellona! Alessandro Giannelli guida il plotone azzurro

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Oltre 4.300 entries all’EPT National di Barcellona! Alessandro Giannelli guida il plotone azzurro

Area

Vuoi approfondire?

Oltre 4.300 giocatori hanno affollato l’EPT National catalano nei suoi quattro flight.

Durante il Day 2 odierno verranno ufficializzati i numeri precisi di questo evento da 1.100€ di buy-in che accende sempre l’entusiasmo a Barcellona.

Nel frattempo possiamo raccontarvi cosa è successo negli ultimi due flight che si sono consumati ieri nella città catalana…

Il Day 1C pomeridiano ha totalizzato 1.864 entries e 280 di loro sono arrivati alle buste. Purtroppo l’italiano Fiodor Martino è uscito in piena bolla.

L’olandese Jeffrey Van Leeuwen ha imbustato più di tutti: 804.000 pezzi. Si sono comportati benissimo anche Youcef Benzerfa (708.000 per lui) e Gabriel Chiva (705.000).

È passato pure il campione in carica Pedro Cairat (con 223.000) insieme a Simon Mattsson, Pakinai Lisawad, Ludovic Geilich, Sergei Petrushevskii, Sebastian Langrock, Robin Ylitalo, Robert Heidorn, Felix Stephensen…

E gli italiani? Sono ben 29 gli azzurri che hanno imbustato nel terzo flight (su circa 200 connazionali iscritti nel day!). Il migliore dei nostri è stato Alessandro Giannelli con 492.000 di stack, quasi imitato da un ottimo Michele Rinaldi. Ecco l’elenco tricolore completo e la top ten del Day 1C:

  • Alessandro Giannelli – 492.000
  • Michele Rinaldi – 473.000
  • Marco Regonaschi – 372.000
  • Roberto Ientile – 295.000
  • Leonardo Parmiggiani – 292.000
  • Alessandro Minasi – 274.000
  • Nicolino Taraborrelli – 260.000
  • Dario Marinelli – 236.000
  • Sergio Grosso – 230.000
  • Gianluca Petrano – 205.000
  • Simone Cosentini – 188.000
  • Giovanni Gallo – 168.000
  • Gian Mario Gheza – 166.000
  • Matteo Mossini – 157.000
  • Stefano Puccilli – 147.000
  • Mirko Schiano Di Tunnariello – 142.000
  • Giuseppe Ruocco – 122.000
  • Fabio Di Stefano – 85.000
  • Giuseppe Spinelli – 73.000
  • Andrea Schettino – 72.000
  • Marco Succetti 72.000
  • Giulio Mascolo – 72.000
  • Domenico Gala – 71.000
  • Enrico Pagnucco – 67.000
  • Massimiliano Rosi 43.000
  • Francesco Papagno – 38.000
  • Pellegrino Ippolito – 35.000
  • Luigi Guida – 27.000
  • Luca Raffo – 9.000

 

 

In serata è andato poi in scena il Day 1D turbo da 844 entries. Tra 127 left Farukh Tach ha imbustato 808.000 seguito da Jan Teunis con 730.000 chips. Tach è il chip leader assoluto contando i 4 flight!

Tra i reg più noti, hanno piazzato l’ITM last minute Jakub Michalak, Lijo Lander, Marc Macdonnell, Gavin O’Rourke, Jason Wheeler, Louis Salter…

Anche qui gli italiani non sono mancati. Antonio D’Ascenzo guida il gruppetto di 9 azzurri ritardatari tra i quali ben figurano Camosci e Miniucchi:

  • Antonio D’Ascenzo – 264.000
  • Enrico Camosci – 230.000
  • Marcello Miniucchi – 221.000
  • Simone Miracoli – 153.000
  • Luciano Prevedello Dellisanti – 108.000
  • Davide Della Longa – 106.000
  • Flavio Decataldo – 72.000
  • Rolando Camardese – 68.000
  • Fulvio Ferrero – 64.000

 

 

A mezzogiorno 650 superstiti continueranno a darsi battaglia in uno degli eventi pokerstici più belli dell’anno. Tra qualche ora sapremo tutto sul payout. Intanto iscrivetevi al gruppo PokerStars Players su Facebook se non lo avete già fatto.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari