Saturday, Jul. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Ott 2018

|

 

WSOP Europe – Kabrhel trionfa nel Super High Roller! Kanit è il miglior azzurro al Day 1B del Main

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP Europe – Kabrhel trionfa nel Super High Roller! Kanit è il miglior azzurro al Day 1B del Main

Area

Vuoi approfondire?

Si è consumata una giornata niente male in quel di Rozvadov.

Ieri abbiamo assistito infatti all’epilogo del King’s Super High Roller delle WSOPE dove il top reg di casa, Martin Kabrhel, ha incassato oltre 2,6 milioni di euro come prima moneta! Questo è il secondo braccialetto in carriera per Kabrhel, autentico dominatore nella location ceca.

Dopo il trionfo, Kabrhel si è schierato con successo anche nel Day 1B del Main Event. Ha imbustato un ottimo stack e ancor meglio nel Main ha fatto Adrian Mateos, pure lui reduce dal Super High Roller.

Anche gli italiani sono protagonisti: Kanit, Sammartino e tanti altri nostri connazionali figurano tra i 221 left complessivi del Main Event. Ecco tutti i dettagli:

 

Event #9: €100,000 NL Hold’em King’s Super High Roller

Avevamo lasciato ieri il tedesco Dominik Nitsche in testa agli otto left in questo Super High Roller da 100mila euro di buy-in.

Nitsche ha iniziato alla grande l’ultima giornata di gioco, bustando l’australiano Michael Addamo con K-K contro A-4 suited. Poi però il tedesco è calato, uscendo in quinta piazza nella stessa mano che ha condannato anche Jan-Eric Schwippert.

Schwippert ha mandato i resti per primo nel colpo spettacolare con A8, seguito dal ceco Kabrhel con AA e da Nitsche con QQ. Il board 9-6-4-K-10 non ha ammesso alcuno scoppio e Kabrhel ha così fatto un doppio out.

Kabrhel ha fatto fuori poi anche lo specialista bielorussio Mikita Badziakouski in quarta piazza, spuntandola con AQ su A3.

Julian Thomas è uscito quarto con 6-6 contro 8-8 di David Peters e si è arrivati così all’heads-up finale, dove Peters si presentava con più del triplo delle chips di Kabrhel. Lo scatenato Martin Kabrhel è riuscito però a rimontare fino alla mano conclusiva… Ecco l’action.

Kabrhel apre a 5,5 mln, Peters 3betta a 22 mln e Kabrhel chiama dicendo: “Buona fortuna David, questa potrebbe essere l’ultima mano“. Il flop è 653. Peters checka, Kabrhel ci pensa 3 minuti e 40 secondi prima di puntare 14,9 mln. Peters pusha 71,4 mln e Kabrhel snappa.

Allo showdown Peters mostra AK contro 66 di Kabrhel. Un 8 al turn chiude definitivamente i giochi. Il 9 al river è inutile.

Kabrhel a caldo ha dichiarato: “Questa è la mia vittoria più bella in carriera“. Una cosa non così scontata, visto che ha vinto a Rozvadov due braccialetti e quattro eventi del WSOP Circuit!

 

1 Martin Kabrhel (Rep. Ceca) €2,624,340
2 David Peters (USA) €1,621,960
3 Julian Thomas (Germania) €1,116,308
4 Mikita Badziakouski (Bielorussia) €789,612
5 Dominik Nitsche (Germania) €574,406
6 Jan-Eric Schwippert (Germania) €430,218
7 Adrian Mateos (Spagna) €331,943
8 Michael Addamo (Australia) €264,110

 

Event #10: €10,350 NL Hold’em Main Event

Lo spagnolo Adrian Mateos è uscito settimo nel Super High Roller (con K-10 contro A-10 di Julian Thomas), ma si è rifatto poche ore dopo chiudendo in testa al Day 1B del Main Event!

Il secondo flight del Main ha fatto segnare 201 entries e così il gran totale è salito a 341. Mateos ha imbustato 393.700 di stack quando l’avg è di 155.204 pezzi. Anche il ceco Kabrhel si è schierato, imbustando sopra la media: 204.000 chips!

Ma noi siamo contenti soprattutto per l’ottavo posto di Mustapha Kanit, passato con 266.800 nella busta. A tenergli compagnia ci sono Salvatore Camarda (172.000), Francesco Delfoco (130.000), Marco Leonzio (96.600), Dario Sammartino (94.200) e Micky Blasi (51.600). Oltre a Gabrieli e Speranza, passati nel Day 1A.

Oggi nel Day 2 si riparte dall’ottavo livello con i bui saliti a 600-1.200 (ante 1.200). La late reg è ancora aperta per qualche round. Qualcuno dunque si può ancora aggiungere ai 221 superstiti attuali.

 

Adrian Mateos (ES) 393,700
Hani Bahna (CA) 309,900
Aaron Duczak (CA) 302,100
Renato Nowak (DE) 296,500
Tobias Peters (NL) 296,200
Felix Bleiker (CH) 292,800
Robert Skopalik (CZ) 287,000
Mustapha Kanit (IT) 266,800
Ricardo Chauriye (CL) 263,400
Denys Shafikov (UA) 261,000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari