Friday, Jan. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Dic 2018

|

 

EPT – Il tedesco Paul Michaelis trionfa nel Main di Praga! Al danese Hecklen va l’High Roller

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

EPT – Il tedesco Paul Michaelis trionfa nel Main di Praga! Al danese Hecklen va l’High Roller

Area

Vuoi approfondire?

Ha dominato le ultime giornate del Main di Praga e giustamente è stato lui a mettere le mani sulla picca più ambita.

Il 27enne Paul Michaelis riporta, dopo tre anni, la Germania in trionfo all’EPT! Lo fa incassando 840.000 euro di prima moneta e un Platinum Pass dal valore di 30.000 dollari per le Bahamas.

Michaelis con questa impresa ha più che raddoppiato le sue vincite in carriera e a caldo ha detto: “È irreale. Ho vinto una quantità incredibile di soldi, anche se in realtà solo una parte arriverà a me perché ho venduto quote e fatto degli swap con altri giocatori. Sono comunque tanti soldi e avrò anche l’opportunità di giocare il PSPC“.

Il giovane tedesco è arrivato in fondo tra 1.174 entries. Nel finale ha optato per chiudere un deal con il runner-up ucraino Artem Kobylynskyi e con il terzo classificato, il russo Alexandr Merzhvinskii. Si era parlato di un deal già a quattro left, in verità.

Tra l’altro Michaelis già lo scorso anno si comportò bene all’EPT di Praga, chiudendo 28°: “Ci ho pensato spesso al risultato del 2017. Adesso però ho più esperienza e sono più calmo“.

La calma gli sarà servita nel Day 4 quando era uno degli ultimi nel count con appena 10 bui… Da lì è partita la sua incredibile rimonta, culminata nell’heads up giocato contro Kobylynskyi.

Nell’ultimissimo colpo Paul ha limpato con JJ, Artem ha pushato circa 6 milioni con 1010 e Paul ha snappato. Il board 5-Q-K-9-7 non ha concesso scoppi e la ‘curva tedesca’ ha potuto esultare.

 

1° – Paul Michaelis (Germania) – 840,000€*
2° – Artem Kobylynskyi (Ucraina) – 571,910€*
3° – Alexandr Merzhvinskii (Russia) – 631,500€*
4° – Laurynas Levinskas (Lituania) – 316,000€
5° – Carlos Branco (Portogallo) – 242,560€
6° – Parker Talbot (Canada) – 179,360€
7° – Liviu Ignat (Romania) – 136,720€
8° – Diego Zeiter (Argentina) – 97,420€

 

 

Chiudiamo il nostro ultimo report sull’EPT di Praga con gli esiti dell’High Roller da 10.300 euro di buy-in. L’olandese Jasper Van Putten non è andato oltre il settimo posto.

A vincere è stato il danese Henrik Hecklen che ha regolato nel testa-a-testa finale Ole Schemion. L’ultimo spot del torneo ha visto Schemion pushare con A2 e Hecklen snappare con QQ. Il board K-3-4-6-K non ha concesso assi o altre sorprese.

Hecklen ha compiuto così qualcosa di molto notevole, considerando che era reduce da un 23° posto al Main! A riguardo dice: “Non bisognerebbe correlare due tornei, ma ovviamente questo è un bel premio di consolazione per me“. A dirla tutta mezzo milione di euro è qualcosa in un più di un premio consolatorio, forse. Non trovate?

 

1° – Henrik Hecklen (Danimarca) – € 503,700
2° – Ole Schemion (Germania) – € 334,900
3° – Alexandre Reard (Francia) – € 244,950
4° – Danny Tang (Hong Kong) – € 197,720
5° – Daniel Dvoress (Canada) – € 155,010
6° – Tomas Paiva (Portogallo) – € 117,340
7° – Jasper Van Putten (Paesi Bassi) – € 86,170
8° – Michael Addamo (Australia) – € 63,310
9° – Anton Yakuba (Russia) – € 52,510

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari