Saturday, Mar. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Dic 2018

|

 

EPT – Gianluca Speranza comanda l’High Roller di Praga dopo il Day 1! E c’è anche Simone…

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

EPT – Gianluca Speranza comanda l’High Roller di Praga dopo il Day 1! E c’è anche Simone…

Area

Vuoi approfondire?

Non ci sono più italiani in corsa nel Main Event di Praga, ma ci sono altri tornei da seguire con attenzione nella capitale ceca.

Puntiamo gli occhi in particolare sull’High Roller da 10.300 euro di buy-in che vede il nostro Gianluca Speranza al comando del count dopo il Day 1!

Speranza è già stato il migliore degli azzurri nel Main con il suo 56esimo posto e ora il suo rush continua a buy-in raddoppiato. Può contare su 365.500 gettoni a 99 left davanti all’iraniano Bahram Chobineh e al tedesco Maxi Lehmanski.

Ai colleghi di PokerNews l’azzurro ha dichiarato: “Mi sono riposato un po’ dopo il Main e mi sono registrato con qualche livello di ritardo a questo High Roller. La struttura è ottima e anche il field. Sono due tornei comunque molto diversi“.

Abbiamo quindi una speranza con la esse maiuscola all’HR… Anzi, due! Sì, perché Simone Speranza è 11esimo al momento con 225.500 pezzi! Il terzetto tricolore di superstiti si completa con Leonardo Mancuso a quota 124.500 gettoni.

Aggiungiamo numeri e nomi. Ieri l’HR ha totalizzato 254 entries contando anche i 54 re-entries. Alle 12:30 parte il Day 2 e la late registration è aperta proprio fino a quell’ora.

In attesa dei numeri definitivi dell’evento, segnaliamo alcuni temibili avversari per Speranza: Sam Grafton (con 259.500), Ole Schemion (244.500), Max Silver (241.500), Dimitar Danchev (240.000)… Il campione in carica Danny Tang ha 102.500 di stack.

C’è poi gente che sa già come si vincono gli HR di Praga: Thomas Boivin (70.000), Corentin Ropert (170.000) e Akin Tuna (117,500).

Aggiungiamo i nomi di Michael Addamo (181.500) Jean-Noel Thorel (132.000), Patrik Antonius (125.500), Joao Vieira (117.000), Martin Finger (77.000), Charlie Carrel (70.000) e Bryan Paris (55.000). Questa è la top ten:

 

Gianluca Speranza (Italia) – 365.500
Bahram Chobineh (Iran) – 352.000
Maxi Lehmanski (Germania) – 330.500
Jan Nader Zadeh (UK) – 290.000
Pavel Plesuv (Moldavia) – 279.000
Jiayu Ruan (Cina) – 268.000
Sam Grafton (UK) – 259.500
Ole Schemion (Germania) – 244.500
Dimitar Danchev (Bulgaria) – 242.500
Max Silver (UK) – 241.500

 

Non ci siamo dimenticati del Main Event ceco in tutto ciò. Il field lì si è ridotto da 44 a 16 left nel Day 4, in cinque livelli da 90 minuti ciascuno. Adesso al comando del count c’è il tedesco Paul Michaelis con oltre 5 milioni di chips davanti a Liviu Ignat. Il canadese Parker Talbot è sempre stabile ai piani alti della classifica. Ecco i primi dieci:

 

Paul Michaelis (DE) – 5,315,000
Liviu Ignat (RO) – 4,550,000
Diego Zeiter (AR) – 3,905,000
Ugo Faggioli (FR) – 3,500,000
Parker Talbot (CA) – 3,250,000
Evangelos Bechrakis (GR) -2,170,000
Laurynas Levinskas (LT) – 1,900,000
Fionn MacNamara (GB) – 1,790,000
Konstantin Farber (DE) – 1,700,000
Serhii Holodiuk (UA) – 1,545,000

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari