Monday, Mar. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Dic 2018

|

 

EPT Main Event – Svanisce il sogno azzurro a Praga! Comanda il tedesco Farber a 44 left

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

EPT Main Event – Svanisce il sogno azzurro a Praga! Comanda il tedesco Farber a 44 left

Area

Vuoi approfondire?

Il sogno degli italiani è già finito, purtroppo, all’EPT di Praga.

Ieri il field del Main Event ceco si è ridotto dai 137 left iniziali a 44 left e non compaiono azzurri nel count di fine Day 3.

Il migliore dei nostri alla fine è stato Gianluca Speranza, 56esimo classificato che si è meritato 14.520 euro di premio.

Uno scalino in più ha fatto il finlandese Patrik Antonius, out 52esimo per 17.540 euro. Più sotto nel payout troviamo Timothy Adams (68esimo).

Facciamo i complimenti comunque anche a Leonardo Patacconi (81°), Andrea Ricci (110°), Ivan Gabrieli (114°) e Claudio Di Giacomo (124°). Tutti loro si erano già assicurati un premio nel Day 2.

Alle 12:00 si ricomincia con un Day 4 domenciale che manterrà in gioco 16 giocatori nel Main ceco. L’avg è di 800k e in testa al count c’è il tedesco Konstantin Farber con due milioni esatti di chips a bui 8/16k.

Resiste ancora il canadese Parker Talbot, ieri mattina secondo nel count e ora quarto. Tra gli altri nomi noti possiamo citare Anton Wigg, Natalie Teh, Andrey Pateychuk e Ugo Faggioli. Ecco la top ten:

 

Konstantin Farber (DE) – 2,000,000
Evangelos Bechrakis (GR) – 1,941,000
Andrija Robovic (RS) – 1,691,000
Parker Talbot (CA) – 1,690,000
Grzegorz Grochulski (PL) – 1,656,000
Aleksandr Merzhvinskiy (RU) – 1,463,000
Artem Kobylynskyi (UA) – 1,432,000
Dimitrios Michailidis (GR) – 1,384,000
Liviu Ignat (RO) – 1,148,000
Jani Vilmunen (FI) – 1,063,000

 

 

Intanto a Praga si è consumato anche il secondo Single-Day High Roller da 25mila euro di buy-in. Ieri 29 giocatori coraggiosi si sono iscritti a questo costoso appuntamento, generando 34 entries in tutto con i re-entries.

In sei si sono piazzati ITM e a spuntarla al tavolo finale è stato il francese Corentin Ropert. che si è meritato 277.560 euro di prima moneta. Gli ultimi ad arrendersi sono stati il giapponese Toma e l’australiano Addamo. Ecco il payout:

 

1° – Corentin Ropert (Francia) – € 277,560
2° – Tsugunari Toma (Giappone) – € 191,840
3° – Michael Addamo (Australia) – € 122,450
4° – Dietrich Fast (Germania) – € 93,880
5° – Norbert Szecsi (Ungheria) – € 73,470
6° – Pavel Plesuv (Moldavia) – € 57,140

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari