WSOP – Heath comanda ancora nell’High Roller, McMaster vince nell’Omaha | Italiapokerclub

Friday, May. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Giu 2019

|

 

WSOP – Heath comanda ancora nell’High Roller, McMaster vince nell’Omaha

WSOP – Heath comanda ancora nell’High Roller, McMaster vince nell’Omaha

Area

Vuoi approfondire?

Le giornate della 50esima edizione WSOP si fanno davvero ricchissime.

Al Rio di Las Vegeas è stato consegnato, tra le altre cose, un altro braccialetto, il primo nelle varianti: se lo è meritato un giocatore praticamente sconosciuto Derek McMaster.

Non sono affatto degli sconosciuti, invece, Ben Heath e Jake Schwartz. Sono loro i chip leader degli eventi 5 e 6 del programma, vicinissimi alla fine con 6 e 13 left rispettivamente. In palio abbiamo delle prime monete da 1.484.085 e 160.447 dollaroni. Andiamo a scoprire tutti i dettagli di questi tre eventi citati…

 

Event #4: $1,500 Omaha Hi-Lo 8 or Better

Nelle scorse ore si è consumato il tavolo finale di questo primo evento dedicato alle varianti. A spuntarla è stato l’americano Derek McMaster in un bel field.

L’ultimissimo showdown ha visto McMaster presentarsi con AAQ7 contro 8844 del runner-up Jason Berilgen. Il board Q103 4 A ha consegnato a McMaster il suo primo braccialetto in carriera.

Non male davvero, considerando che McMaster era al suo primo final table alle Series e al suo secondo ITM! A caldo il vincitore, sostenuto da un gran tifo, ha commentato:”È stato surreale, sono felicissimo“.

 

1 – Derek McMaster, United States – $228,228
2 – Jason Berilgen, United States – $141,007
3 – John Esposito, United States – $98,807
4 – David Halpern, United States – $70,231
5 – Joseph Aronesty, United States – $50,646
6 – Tom McCormick, United States – $37,063
7 – Ben Yu, United States – $27,530
8 – Shannon Shorr, United States – $20,760
9 – Patrick Leonard, United Kingdom – $15,897

 

 

Event #5: 50th Annual High Roller – $50,000 NL Hold’em

Il field si è ridotto da 12 a 6 left nel Day 3 di questo bellissimo High Roller e al comando del count troviamo ancora il britannico Ben Heath: il suo stack è salito ulteriormente, a 7.630.000 per la precisione.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La giornata è terminata quando Elio Fox è uscito settimo con 88 contro KK dello scatenato Heath. Il board 5-5-Q-J-A non ha concesso scoppi.

Il gioco riparte quindi alle 12:00 locali (le 21:00 italiane) davanti alle telecamere di PokerGO. In palio c’è un primo premio milionario. Ecco gli stack e il payout ancora da assegnare:

 

Seat 1 – Andrew Lichtenberger, United States – 5,615,000 (47 bb)
Seat 2 – Nick Petrangelo, United States – 4,100,000 (34 bb)
Seat 3 – Ben Heath, United Kingdom – 7,630,000 (64 bb)
Seat 4 – Chance Kornuth, United States – 5,000,000 (42 bb)
Seat 5 – Sam Soverel, United States – 7,540,000 (63 bb)
Seat 6 – Dmitry Yurasov, Russia – 3,660,000 (31 bb)

 

1 – $1,484,085
2 – $917,232
3 – $640,924
4 – $458,138
5  -$335,181
6 – $251,128

 

Event #6: $2,500 Limit Mixed Triple Draw

Anche in questo evento siamo vicini alla fine: sono rimasti in gioco solo 13 giocatori (su 296 entries) dopo il Day 2. In testa al count troviamo l’americano Jake Schwartz seguito da Sumir Mathur. Impossibile poi non notare il nome di Mike Gorodinsky al quarto posto: per lui potrebbe arrivare il terzo braccialeto in carriera.

 

Jake Schwartz, US – 789,000
Sumir Mathur, US – 574,000
Brayden Gazlay, US – 490,000
Mike Gorodinsky, US – 483,000
David Gee, US – 441,000
Jesse Hampton, US – 305,000
Andrew Yeh, US – 282,000
Mark Gregorich, US – 280,000
Jon Turner, US – 228,000
Dan Zack, US – 208,000
Kristijonas Andrulis, LT – 159,000
Bryce Yockey, US – 99,000
Andrew Brown, US – 92,000

 

1 – $160,447
2 – $99,153
3 – $65,217
4 – $43,984
5 – $30,437
6 – $21,625
7 – $15,787
8 – $15,787
9/10° – $11,850
11/12° – $9,154

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari